Amelia al nido, com’è?

BLOGGER > Poteva andare peggio > Amelia al nido, com’è?

Amelia va al nido. E com’è? È che lei entra in classe dopo avere fatto la glicemia. Una maestra si occupa di controllare ogni 5 minuti la glicemia dal sensore e la mamma rimane nell’ufficietto per un pò ad aspettare che non ci sia da fare l’insulina per la merenda. Poi la mamma esce e rimane in contatto con la maestra e sta perennemente col telefono a vista e in ansia perché sa che l’unico riferimento per la maestra è lei. Dopo 1 ora è mezza torna al nido per fare l’insulina del pranzo. Come la fa? Nascosta dietro Amelia con un telecomando! Gli altri bimbi che vedono la mamma pensano: “chi è sta matta?” Ma la cosa più eccezionale è che nessuno si scompone o fa capire ad Amelia che la sua mamma è proprio dietro alle sue spalle! Poi la mamma rimane in ufficio un’ora in attesa che Amelia esca. Insomma, Amelia si diverte e la mamma corre. Cmq poteva andare peggio! Quindi va bene così.

©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!