Il micro di Amelia.

BLOGGER > Poteva andare peggio > Il micro di Amelia.

Questo è il microinfusore di Amelia. Tanto grande per un corpicino così piccino.
È un cellulare? È una radiolina? È un telecomando ?
No.
Per i suoi compagni di scuola è un oggetto normale che Amelia porta sempre dietro. Negli altri bimbi genera curiosità e timore. Lei si muove come se non c’è lo avesse. Balla, salta e ruota intorno alle cose con naturalezza. Anche se non c’è niente di naturale in tutto ciò.
Quando glielo sfilo per cambiarle il bodyno lei, dopo averlo messo all’orecchio e aver chiamato “nonnaaaa”, mi chiede di rimetterglielo.
E io glielo metto. E sorrido insieme a lei perché per noi questo è diventato normale. E si va avanti. E poteva andare peggio!
Quindi, quando incontrerete bimbi e bimbe belle con radioline o telefonini nel marsupietto, siate naturali, va tutto bene. Sono come tutti gli altri bimbi ma con l’optional. Un vero lusso. 😉
Un abbraccio. Mamma Elisa.

©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!