Ahi Ahi ! Il sensore glicemico!

BLOGGER > Poteva andare peggio > Ahi Ahi ! Il sensore glicemico...

Il sensore glicemico è uno strumento che permette di monitorare le glicemie ogni 5 minuti. È molto utile perché quando i livelli di zucchero sono troppo alti o troppo bassi ti avvisa con dei segnali acustici tipo ambulanza che corre in autostrada. Tu dormi sereno e a un certo punto vibra il letto, la ringhiera, la testa e suona questo beeeepppooodeebeee. Guardi il monitor come guardi l’estrazione del lotto e cerchi di capire cosa ti tocca fare. Nel caso degli adulti è più semplice ma nei bimbi così piccoli, che non ti avvisano se si sentono la glicemia alta o bassa, ogni volta che suona è un brividino di paura.
Anche inserire il sensore è doloroso e si applica sempre inserendo un ago e poi togliendolo e lasciando sottocute un filamento che esamina la glicemia nel liquido interstiziale. Se possibile è più doloroso dell’agocanulla che serve per far passare l’insulina dal micro al corpo. Amelia sa benissimo di che si tratta.
– Amelia mettiamo il sensore?
– ahi ahi?
-noooooo poco ahi ahi papà fa ve-lo-cis-si-mo !
Cazzate! Al babbo gli trema la mano e gli piange il cuore a fare questa operazione ma per ora ci siamo divisi cosi: io sono la professionista dell’agocanulla e lui dell’ago del sensore.
Il procedimento del sensore però comporta l’utilizzo di un ago più largo e quindi più doloroso e, una volta tolto, va attaccata anche una chiocciolina che manda i dati in wi fi al microinfusore. Lo so, sembra complicato, ma poi diventa routine e ti scopri a parlare come un medico anche se sei laureato in lettere
Insomma, ricapitolando: l’agocannula si cambia ogni 3 giorni, il sensore ogni 6. Le misurazioni della glicemia dai ditini si fanno, invece, 5/6 volte al giorno.
Quando ero piccola io non esistevano tutte queste tecnologie sicché ad Amelia lo dico sempre: Poteva andare peggio!
Ma per lei non è né peggio né meglio. È normale. E anche se fa male ha capito che è necessario, quindi è giusto che anche Orso e Bimba mettano il sensore. Nel culetto!

©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!