Fritti dalla gioia!

BLOGGER > Poteva andare peggio > Fritti dalla gioia!

Questa mattina dopo aver visto un possibile camper e dopo aver visto il cielo sopra la terrazza Mascagni abbiamo cercato un posto dove poter mangiare qualcosa. Sempre con il nostro zainetto con tutto l’occorrente per Amelia (pasta, pane, biscotti, grissini, glucosio, succo di frutta, insulina, cambio set e l’immancabile glucometro con salviette disinfettanti). Non sempre troviamo posti adeguati per mangiare senza glutine e per poter soddisfare il fabbisogno di carboidrati necessario per poter fare un bolo d’insulina. Essere solamente celiaco spesso ti permette di dirottarti su un secondo di carne o di pesce chiedendo magari di fare attenzione a non contaminare il cibo. Il diabete ci costringe a dover cercare di soddisfare il fabbisogno di carboidrati ad ogni pasto e questo non è sempre facile da fare.
Oggi però passeggiando sul lungomare di Livorno una scritta ha attratto la nostra attenzione: “frittura di pesce e caciucco anche senza glutine”. Mmmmmmmmm…frittura…senza glutine… Avevo la stessa faccia di Homer Simpson davanti a una birra e gioivo come se la celiachia ce l’avessi io!
Guardo dai finestroni e il ristorante mi sembra anche molto carino e accogliente. Decidiamo di provare e con sorpresa mangiamo una frittura di pesce fritta in una friggitrice dedicata, veramente eccezionale! Il personale composto da persone giovani e allegre e attente alle nostre necessità. Scopriamo anche che uno dei proprietari ha letto dei nostri post e conosce la nostra storia… e noi gli chiediamo se possiamo parlare del ristorante perchè siamo eccitatissimi da questa sorpresa che ci ha riservato Livorno. A Livorno siamo molto legati, la gravidanza di Elisa è stata seguita per la parte diabetologica da due bravissimi diabetologi dell’ospedale della città. Venivamo a fare le visite ogni due settimane e facevamo sentire ad Amelia il caos, il dialetto, il mare, il mercato e i colori di questa bellissima città.
Se qualche celiaco si trovasse per caso a leggere questo post e si trovasse, per caso, a passare da Livorno e se, per caso, non fosse vegeteriano, vegano o altro e si volesse fidare di noi e avesse, sempre per caso, nostalgia di una frittura di pesce al ristorante fatta come si deve può provare il ristorante “Porto di mare”, vicino alla terrazza Mascagni. Il caciucco oggi non l’ho provato ma la prossima volta non mi sfuggirà.

.

©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!