Solitudini

Ci sono diversi tipi di solitudine.
La solitudine dell’abbandono fisico, che strappa via gli organi e la linfa.
La solitudine scelta, che ritempra.
La solitudine dell’ incomprensione, che amareggia.
E poi c’ è la solitudine di chi ha una patologia cronica, malattia che plasma, ridisegna, riadatta, per chi è fortunato, a una vita diversa.
La solitudine del non essere visti per intero, dell’ essere guardati senza considerare quella che è diventata parte di noi, dell’ essere mal interpretati attraverso il filtro di chi la malattia non ce l’ ha, è una solitudine ingiusta.
Ci spezza in due perché spesso assume i tratti della critica, del giudizio, del non ascolto.
Anni fa pensavo che non l’avrei mai provata. La malattia era ancora una “novità”, e come tale evidente, nelle sue stranezze, anche a chi mi amava. Con gli anni questa ha perso nitidezza, ha assunto le sembianze di una normalità deformata e si è annebbiata fino a scomparire agli occhi prossimi ma esterni di chi mi sta vicino.
Non ai miei.
Credo che qualche volta capiti a tutti. A tutti quelli che dentro si portano, per la vita, questa creatura ingombrante.
Non posso sperare che non sarà più così.
La vicinanza emotiva è questione di istanti.
Ciò che mi auguro è che anche questo lancinante senso di solitudine non duri che pochi istanti.
Che mi tolga il fiato per poco.
Che dentro non faccia eco.
Che lo si possa lasciare indietro senza troppo spargimento di sangue.
Che sia superato, sempre, dal mio guardare avanti.

14302553_10209218281005479_1501565634_n

Ti è piaciuto questo scritto di Lu? Clicca qui per leggerne altri ancor più belli!
©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *