Archivi tag: cerotto

POD2, l’invenzione tutta italiana per salvaguardare OmniPod

Gianluca Ferrari è uno di quei padri che si è messo attivamente in gioco per migliorare la vita dei propri figli. Anche quando questa si presenta complicata dal diabete, diagnosticato al suo Lorenzo a soli due anni e mezzo.

Gianluca, che lavora nel mondo della finanza e degli investimenti, ha inventato il POD2, una soluzione ingegnosa che vale la pena conoscere. Anche se la sua professione è completamente estranea al disegno tecnico, negli ultimi anni gli stampi e i calchi sono stati il suo “chiodo fisso”. La ricerca dei tipi di legno e resine, le forme modificate in continuazione, i prototipi provati in condizioni diverse, hanno portato alla nascita del POD2, ovvero “POD al quadrato”, che lo stesso inventore ci illustra:

virgolette-aperteA giugno 2003, all’età di 2 anni e mezzo, a nostro figlio Lorenzo fu diagnosticato il diabete di tipo 1. Da quel momento, io e mia moglie Silvia ci siamo imposti di vivere questa notizia con forza, determinazione, incoraggiando Lorenzo a convivere con Mr. D. Dopo tanti anni di terapia multiniettiva, a luglio del 2009, finalmente riuscimmo ad utilizzare il microinfusore OmniPod. Da quel giorno la vita di Lorenzo  cambiò in meglio, migliorando sia dal punto di vista psicologico che medico. La glicata da 8,2  passò, dopo soli 3 mesi, a 7. Lorenzo fu talmente felice ed entusiasta che inventò il suo nickname, “Lollopod”, suggerito anche dall’amico Biagio. Facendo molto sport quotidiano come MTB, DownHill, calcio, tennis e nuoto e svolgendo una vita normale, pensai a qualcosa per proteggere la chiocciola OmniPod dal sudore, dai colpi e da tutto ciò che poteva danneggiarlo e quindi sostituirlo nel bel mezzo di una cena, pranzo o attività sportiva. Inizialmente acquistai prodotti presenti in commercio, come bande elastiche o cerotti specifici; in entrambi i casi non eravamo soddisfatti. La banda faceva sudare moltissimo la pelle e, una volta tolta, OmniPod si staccava; mentre i cerotti, oltre a coprire la luce della cannula, non erano così resistenti all’acqua e al sudore.  Pensai a qualcosa di professionale immaginando una piccola corazza, e dopo molteplici studi e ricerche fatte sul campo utilizzando diversi tipi di plastiche, di elastici e di disegni, e testandolo sulla pelle di Lollopod e di altri atleti, trovai  la soluzione.

Lollopod pod2

POD2, che offre una totale protezione di OmniPod, perché è resistente all’acqua, ai colpi, alle vibrazioni, alla luce solare e al sudore. Il POD2 si installa in qualsiasi momento e si può staccare non appena si finisce lo sport o qualsiasi altra attività, è lavabile è anallergico, è testato da 4 anni da Lollopod. È completamente Made in Italy, e costruito interamente a mano.

POD2 Ruota

In questi giorni stiamo testando sia la cover per il Libre e a breve anche per il Dexcom G5 in quanto i distributori sono molto interessati alla protezione dei loro prodotti .
Un ringraziamento speciale va al nostro amico Paolo Bramati, fotografo professionista, che ci ha supportato in questa bellissima iniziativa.

Gianluca, Silvia e Lollopodvirgolette-chiuse

©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

Applicazione del cerotto: allergie – FreeStyle Libre

Per alcuni utilizzatori del FreeStyle Libre, il collante del cerotto è sinonimo di dermatite da contatto. Per ovviare a questo fastidioso problema, DeeBee Italia ha raccolto alcuni videotutorial.

CEROTTO COMPEED

Il primo metodo consiste nel ritagliare e forare un cerotto Compeed da applicare successivamente tra pelle e sensore.

Ecco come fare, grazie a questo esaustivo videotutorial amatoriale. Ringraziamo Massimo Lotti per averci permesso di ospitare la clip su DeeBee.it.

NASTRO BIADESIVO

Benché il metodo sopra descritto sia risolutivo per molte persone, in alcuni casi l’allergia non si risolve. Nel prossimo videotutorial, vi illustriamo la soluzione adottata da un nostro lettore e membro del gruppo ufficiale Facebook, che ha condiviso con noi la sua tecnica in cui sostituisce il cerotto del sensore con del nastro biadesivo, prima di applicarlo sul Compeed.

Tutti i video ripotati su DeeBee.it non sostituiscono in alcun modo le indicazioni del proprio medico. Prima di qualsiasi modifica ad un dispositivo medico, chiedete l’autorizzazione al vostro medico diabetologo. DeeBee Italia non è responsabile in alcun modo degli effetti derivanti dalla modifica riportata  e ne scoraggia l’attuazione.

©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

Applicazione del cerotto: allergie – Dexcom

In alcuni casi, il fissaggio del sensore o del cerotto del microinfusore può essere un serio problema. Di seguito riportiamo le testimonianze di alcune mamme.

Testimonianza di mamma Chiara

Mamma Chiara Moretti ha risolto brillantemente il problema inerente la forte allergia della figlia nei confronti del collante del cerotto.
Ecco la sua testimonianza in prima persona.

“Mia figlia, dopo qualche mese di utilizzo, ha presentato allergia dapprima al cerotto dexcom, poi a quello del micro. Prima di trovare la soluzione è trascorso un anno di calvario per me…. non potevo più vederla così rovinata, ma al tempo stesso non potevo lasciarla senza sensore. Grazie ai consigli di una mamma americana che aveva avuto lo stesso problema con suo figlio, posso proprio dire di avere risolto e non mi sembra ancora vero!!!!!”

PROCEDIMENTO

Questo è uno spray nasale, serve a chi soffre di allergie. Contiene del cortisone, ma essendo spray io non ho riscontrato alcun problema sulla glicemia e comunque basta una spruzzatina e bisogna fare asciugare all’aria.”

spray_grande

“Quando lo spray si è asciugato, va applicato questo cerotto. Purtroppo non si trova in Italia io li prendo o su Amazon o su Ebay e mi sono sempre arrivati dall’America. La misura giusta è proprio questa scritta in basso. Sono tipo i “compeed” che troviamo in farmacia, ma io non ho provato magari funzionano anche quelli!”

foto_cerotto

“Bisogna tagliare con le forbicine il cerotto in modo da formare un cerchio (dove attaccherai poi il cerotto del dexcom) in questo modo”

compeed_grande

“Si prende il sensore e si taglia il cerotto dexcom fino a farlo diventare rettangolare”

dexom_grande

“Poi prima di staccare le alette al cerotto dexcom bisogna prendere una salvietta “speciale”. Non si trovano in Italia (come siamo fortunati è?!)..sempre o amazon o ebay… non tutti i venditori che si trovano spediscono in Italia quindi bisogna avere un po di pazienza e trovare quello giusto. 

Una volta tolte le alette al cerotto dexcom aprire una salvietta…questa ha il potere di togliere la colla “cattiva” dal cerotto dexcom per metterne una “buona”, anallergica, semplicemente strofinandola sul cerotto. Questa è la cosa che fa più la differenza!”

salviette_grande

“Applicare il cerotto facendo coincidere il foro del dexcom al foro del cerotto già applicato sulla pelle. Spingere col dito i contorni in modo da fare aderire bene. Assicuro che tiene! Noi abitiamo al mare per cui questa estate con i bagni, la piscina, la doccia… Basta fissare il primo cerotto con uno di ancoraggio (assolutamente NO fixomul per chi  ha allergia alla colla, irrita da pazzi!!!) Io uso quello di carta della 3m. Poi metto sopra una fascia elastica in lycra”.

Il confronto del “prima” e del “dopo” è strabiliante.
A voi il giudizio finale.

braccio_2
 senza allergia

Testimonianza di mamma Patrizia

Anche mamma Patrizia Marinelli ha risolto il problema dell’allergia verso il collante del Dexcom della sua bimba.

Ecco cosa ci dice: Io per la mia piccolina uso Suprasorb H Hydrokolloid da applicare sotto al sensore Dexcom e micro perché gli fa allergia. A me funziona, costano 30 euro e ce ne sono 10. Misura 10 x 10 cm. Per il sensore Dexcom taglio il cerotto a metà, praticando un foro all’altezza dell’ago inseritore, per il microinfusore invece basta un quarto di cerotto.”

13046272_1354637644563021_1641167465_n

©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!