Installazione di Nightscout per Medtronic 640G. L’app che spedisce le glicemie online: step 3

A cura di Fabrizio Casellato

In questo terzo step, ti spiego come spedire le glicemie sulla tua nuvola Nightscout. Tali glicemie saranno poi visibili dal tuo smartphone personale e dal tuo orologio (e molto altro).

Prendi lo smartphone che ha deciso di collegare al glucometro Bayer (in questa guida, per esempio, sarà il Samsung Galaxy S6 con Android 6), perché ora ti spiego come installare l’app Nightscout sul telefono! Ricorda che il cavetto che collega glucometro e cellulare non può essere generico: dev’essere un cavo OTG.

Dallo smartphone, naviga qui:

https://github.com/pazaan/640gAndroidUploader/releases

Scorri la pagina sino ad arrivare alla sezione “Dowload” e scarica la versione 0.5.1. (un grazie a Emiliano Manzo per aver contribuito, suggerendoci la versione più idonea).

A download completato, abbassa la tendina delle notifiche e seleziona il file che hai appena scaricato.

Dovrebbe partire l’installazione dell’app. Se così non fosse, e comparisse il seguente messaggio…

clicca su “Impostazioni”, e attiva l’opzione “Sorgenti sconosciute”.

clicca “OK”

In alternatva, vai su Impostazioni, schermo blocco e sicurezza e attiva sorgenti sconosciute.

Ciò fatto, l’app verrà installata sullo smartphone (che, ti ricordo, è quello collegato al glucometro).

IMPORTANTE: Quanto aprirai l’app la prima volta, ti verrà fatta la seguente domanda. Dovrai rispondere “Sì”.

Tocca su “Accept”

Tocca “Ok”, mettendo la spunta su “Usa per impostazione predefinita”. 

Bene. Sei finalmente dentro l’app!

Ecco i passi da compiere ora:

  1. Tocca l’icona del menù (solitamente è in alto a sinistra)
  2. Seleziona “Settings”.
  3. Metti la spunta in “REST API Upload”
  4. Nella riga sucessiva, “Nightscout URL” inserisci l’indirizzo della tua pagina Nightscout personale (nell’esempio: https://guerriero.azurewebsites.net)
  5. In “API secret”, scrici il codice Api che avevi già scritto in Azure (è quello che hai annotato nella tabella! Nell’esempio: ThisisMyCode). Presta molta attenzione a scrivere bene il codice, perché è sufficiente sbagliare anche solo una minuscola con una maiuscola affinché Nightscout non funzioni! Rileggi e controlla più volte!

Collega ora il glucometro Bayer Contour Next link 2.4 al allo smartphone, utilizzando il cavo OTG e se compare un messaggio a video, accetta la lettura USB, seguendo le istruzioni visualizzate dallo schermo.

Le glicemie verranno subito spedite nella nuvola di Nightscout, ad ogni lettura e ogni 5 minuti (intervallo di tempo non modificabile).
NB: l’ora della lettura glicemica è riferita alla lettura del sensore da parte del microinfusore (anch’essa avviene ogni 5 minuti).

COME VEDERE LE GLICEMIE DA LONTANO

Ti basterà navigare sul tuo sito Nightscout che ti eri segnato nella tabella. Nell’esempio era: guerriero.azurewebsites.net

Questo è ciò che vedrai:

Se si dovesse aprire la seguente finestra, clicca su ok

Verrai indirizzato sull’editor dei profili. Qui poi impostare tutti i parametri personali (come il rapporto insulina carboidrati a fasce orarie, il fattore di correzione e altro ancora). A fine pagina troverai una scritta azzurra “Authenticate”. Cliccala.

Inserisci il tuo API SECRET (quello di 12 caratteri che ti sei annotato nella tabella) e metti il flag alla casella, in modo da non dover ripetere l’operazione di nuovo nel dispositivo che stai salvando.
Clicca su “Update”.

Salva

Ora torna al tuo sito Nightscout personale (che ti eri segnato sulla tabella). Nell’esempio era: guerriero.azurewebsites.net

E… vedrai le glicemie del Medtronic 640G!

Ora, ovunque ti troverai, ti basterà digitare l’indirizzo web del tuo sito Nightscout personale su un browser per vedere la glicemia di tuo figlio! Su un PC, su un tablet, su uno smartphone Android, su un iPhone…

DONAZIONI

Se vuoi supportare i progetti della nostra associazione DeeBee Italia, puoi farlo con una donazione: http://www.deebee.it/?page_id=1636 oppure scrivendoci qui: info@deebee.it

Grazie per l’aiuto!!

GLICEMIA SULL’OROLOGIO

Se sei arrivato fino a qui, allora significa che hai creato con successo il suo Nightscout. Ora non ti resta che la ciliegina sulla torta: vedere le glicemie da lontano sul tuo smartwatch, ovunque tu sia. Come? Leggi qui.

©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

Installazione di Nightscout per Dexcom, FreeStyle Libre e Medtronic: step 2

A cura di Fabrizio Casellato

In questo secondo step, ti spiego come creare la tua “nuvoletta personale” di Nightscout. Accedendo a questa nuvola, vedrai le glicemie del sensore in tempo reale.

Innanzitutto, ti ricordo di munirti di carta, penna e di stampare questa tabella

Download “Tabella Nightscout by DeeBee.it” Tabella-dati-Nightscout-v3-www.DeeBee.it_.pdf – Scaricato 193 volte – 28 KB


Ti servirà per annotare alcune cose, a mano a mano che procederai con la creazione del tuo Nightscout personale, che alla fine dovrai conservare in un luogo sicuro.

Iniziamo

Importante: le immagini si riferiscono agli step effettuati mediante l’utilizzo di un PC, pertanto ti consiglio di fare altrettanto: usa un PC per la creazione del tuo Nightscout e non un tablet o uno smartphone, altrimenti avresti videate diverse da quelle presenti in questa guida!

In questi step creeremo i mattoncini (o, più esattamente, i servizi) dai cui è composto il cuore di Nightscout, che sono i seguenti:

  1. GitHub
  2. Heroku o Azure (uno soltanto dei due)

GitHub

Naviga ora sul sito: https://github.com e inventati un nome e una password. Puoi usare gli stessi che hai usato all’inizio della guida se vuoi, ma non è necessario. Nel caso siano già stati usati da altre persone nessun problema, inventati un nome diverso… Annota nella tabella il nome e la password che ti sei inventato: ti serviranno dopo!

Poi clicca sul bottone “Sign up for GitHub”

Nella videata successiva, se non è già selezionata la riga con scritto “Free”, selezionala tu cliccando sul bottone relativo; se invece la riga è già selezionata puoi anche non farlo. Ciò fatto, clicca sul bottone “Finish Sign up”.

Ora controlla la tua casella email: troverai una mail con mittente “GitHub”. Apri l’email e clicca su “Verify email address”

Ora, dalla stessa finestra del browser che hai usato sino ad ora per effettuare i passi precedenti, naviga a questo indirizzo web: https://github.com/nightscout/cgm-remote-monitor

Clicca sul bottone in alto a destra chiamato “Fork”

Attendi un paio di minuti…

Ehm… Se pensi che tutto ciò sia stato difficile, allora àrmati di santa pazienza, perché il bello deve ancora arrivare.

Anzi: è arrivato. Inizia da qui!!

Heroku o Azure

I servizi online che possiamo utilizzare adesso, per continuare la configurazione, sono due. E tu ne dovrai scegliere uno a tuo piacimento. Noi li chiameremo semplicemente metodo “Heroku” e metodo “Azure”, mutuando il nome dai siti stessi sui quali andremo a configurare ciò che ci serve. Nella presente guida illustro entrambi i metodi. La configurazione con Heroku è la più semplice. Nella community ufficiale di Nightscout Italia, molti hanno optato per Azure perché il metodo storico, il primo nato. Il metodo Heroku è invece arrivato più tardi e dunque (per ora) meno utilizzato.

Nota per gli utilizzatori di Guardian Connect: questa guida, per chi usa Guardian Connect, prevede l’utilizzo del metodo Azure. Quindi, saltate il capitolo che segue (metodo Heroku) e procedete con il capitolo dopo (metodo Azure).

La configurazione di Heroku e quella di Azure sono complementari: non è il caso di effettuarle tutte e due. Se preferisci configurare Azure, puoi saltare il capitolo seguente e passare al successivo.

Metodo Heroku

Vai sul sito: https://www.heroku.com/ e clicca su ‘sign up for free’.

Compila con nome, cognome e indirizzo mail.

Inserisci la nazione e la lingua di sviluppo come indicato in figura. Conferma di non essere un robot e infine clicca ‘Create free account’.

A breve riceverai un’email. Vai nella tua casella mail, apri quella relativa ad Heroku e clicca nel link segnalato all’interno.

Crea la tua password, trascrivila nel modulo che hai stampato prima, e conferma cliccando ‘Set password and log in’.

Clicca ancora per procedere oltre.

Ora, naviga su Github seguendo questo link: https://github.com/nightscout/cgm-remote-monitor.
Scorri la pagina verso il basso e clicca su ‘Deploy to Heroku’.

Sarai nuovamente portato alla pagina Heroku.

Inserisci i seguenti dati:

  • Il nome che vuoi dare alla tua pagina Nightscout (eh sì, perchè come ogni pagina sul web, anche a quella del tuo Nightscout personale serve un nome!).
    Per esempio: ‘pippopluto’. Alla fine del processo quindi il vostro indirizza sarà: https://pippopluto.herokuapp.com
  • Seleziona ‘Europe’

Ora, puoi riempire i campi (MONGO_COLLECTION, API_SECRET, ecc…) come da immagine sottostante.
Ti faccio presente che “API secret” deve essere una parola segreta di almeno 12 caratteri! Inventane una e annotala nella tabella che hai stampato prima: ti servirà più tardi.

Nella voce ENABLE copia esattamente questo:

careportal rawbg iob cob cage sage bwp basal treatmentnotify food boluscalc bridge mmconnect pump temp basal openaps iage loop

Scorri la pagina fino in fondo e conferma, cliccando su ‘Deploy’.

Inserisci i dati della tua carta di credito (non verranno addebitate spese).

Dopo aver confermato i dati della carta di credito, verrà visualizzata questa schermata di conferma:

Nota per gli utilizzatori del Dexcom G5
Chi ha il Dexcom G5 prima di procedere, deve effettuare anche il passaggio riportato in questo box.Clicca su “Settings”E poi su “Reveal Config Vars”Inserisci queste nuove righe, oppure completale se sono già esistenti: BRIDGE_SERVER: eu
BRIDGE_USER_NAME: la tua username Dexcom
BRIDGE_PASSWORD: la tua password Dexcom

Se hai fatto tutto per bene e senza errori o dimenticanze (ossia, direbbe un nerd, “se la distribuzione ha avuto successo”) navigando alla pagina del tuo sito (nell’esempio di prima: https://pippopluto.herokuapp.com), vedrai una pagina Nightscout nera e con due trattini (o la scritta “indefinito”, o “undefined”).

Metodo Azure

NB: se hai già seguito il metodo Heroku, puoi saltare questo capitolo e passare direttamente al capitolo successivo

Il metoto Azure si compone di due parti, entrambi necessarie (quindi seguile tutte e due). La prima delle tue parti consiste nella creazione del servizio mLab.

Azure, parte 1: mLab

Naviga con il browser sul sito https://mlab.com/plans/pricing/
Scorri la pagina verso il basso e clicca il bottone “Sign up now”.

Compila TUTTI i campi che compaiono a video:

  • pensa ad un nome, che sarà il nome della tua utenza (nell’esempio “pippopluto”)
  • scrivilo nei primi 2 campi
  • inserisci la TUA EMAIL
  • negli ultimi due campi inventa una password (devi scrivere la stessa password in tutti e 2 gli ultimi campi)
  • Annota tutto nella tabella che hai stampato prima.

Ricorda che nella password devono esserci per forza sia lettere che numeri che caratteri speciali, e dev’essere abbastanza lunga. Per esempio la password potrebbe essere tipo: pippopluto7$ (vedi? Lettere: pippopluto, numero: 7, carattere speciale: $).

Ciò fatto è NECESSARIO cliccare su “Master Service Agreement”. Si aprirà una pagina nuova sul browser: leggi la pagina, poi chiudila.

In questo modo tornerai sulla videata in cui hai inserito le password.

Se sei d’accordo, clicca sul quadratino che vedi sopra il bottone blu.

Ora clicca sul bottone blu “Create account”. Attendi un attimo… Comparirà una nuova videata. Non considerarla: chiudi il browser!

Ora controlla la tua casella email: troverai due mail con mittente “MLab”. Apri quella con oggetto: “Verify your… blablabla”

Aperta l’email, troverai un lunghissimo link, scritto in blu. Cliccalo.

Si aprirà una nuova pagina nel browser. Inserisci il tuo nome e la tua password che hai annotato prima sulla tabella (es. pippopluto e pippopluto7$).

Poi clicca sul bottone “Log in”

Nella nuova videata che si apre, clicca su “Create New”

La nuova videata richiede più attenzione! Quasi più attenzione di quando si fa il bolo col microinfusore ;) Quindi fai ATTENZIONE!

  1. Clicca su “Amazon”
  2. Clicca su “Sand Box Free”
  3. Clicca su “Continue”

Seleziona “EU” e clicca “Continue”

  1. Inventa un nome per il contenitore in cui verranno collezionate tutte le glicemie e annotalo in tabella (per esempio: “miofiglio”);
  2. Clicca sul bottone “Continue”

Clicca su “Submit Order”

Ora clicca sul nome del contenitore che hai appena inventato (es: “miofiglio”)

Guarda l’immagine qui sotto… Clicca su “Users”

E poi su “Add database user”

Scrivi nel primo campo il nome del tuo contenitore (es: “miofiglio”).

Nel secondo e nel terzo campo una nuova password da te inventata (quindi NON la password che hai inventato all’inizio di questa guida, mi raccomando!). Questa password dev’essere composta da lettere e numeri (e NON caratteri speciali). Per esempio: miofiglio123 (vedi? Lettere: miofiglio, Numeri: 123, e NESSUN dollaro o altri caratteri strani!).

Queste 2 informazioni (nel mio esempio, il nome “miofiglio” e la nuova password “miofiglio123”) ti servono più avanti. Annotale sulla tabella che hai stampato prima.

Poi clicca sul bottone “Create”.

Clicca su “Collections”.

Clicca su “Add collection”

Scrivi il nome del tuo contenitore che conterrà tutte le glicemie di tuo figlio (es: “miofiglio”) e annotalo nella tabella.

Clicca sul bottone “Create”.

Il prossimo passo è delicato e richiede MOLTA attenzione.

Fai un passo per volta e non dare nulla per scontato. È facile sbagliarsi. Ok? Se sbagli qui, il Nightscout NON FUNZIONERA’!

Nella finestra che hai davanti agli occhi c’è una specie di indirizzo web che inizia con “mongodb://… ecc…ecc…”

COPIALO facendo MOLTA attenzione a non dimenticare i due punti, le due barre //, la direzione delle due barre che è // e NON \\. E poi occhio perché all’inizio ci sono 2 barre, in fondo ce n’è solo una, ecc…

Ecco, per esempio, cosa avrai appena copiato (senza andare a capo):

mongodb://<dbuser>:<dbpassword>@ds012345.mlab.com:12345/miofiglio

Ricordi che ti ho detto di annotare nella tabella un nome (es: “miofiglio”) e una password (es: “miofiglio123”)? Sono le prime due cose che ti ho detto di annotare relativamente a mLab… Bene! È il momento di utilizzarle… Ora (massima attenzione!!!) devi SOSTITUIRE <dbuser> con il nome che hai annotato (es: “miofiglio”) e <dbpassword> con la password che hai annotato (es: “miofiglio123”).

Quindi, nel mio esempio, l’indirizzo web di sopra diventa:

mongodb://miofiglio:miofiglio123@ds012345.mlab.com:12345/miofiglio

Attenzione: non dimenticare i due punti che separano nome e password e NON mettere il maggiore e il minore, “<” e “>”.

Annota ora questo nuovo indirizzo web, frutto delle sostituzioni che hai appena fatto: mongodb://blablabla...

Ok. Il primo grande passo è stato fatto!

Azure, parte 2

Vai al sito web: https://azure.microsoft.com/it-it/

Clicca su “Inizia gratuitamente”

E di nuovo…

Clicca su “Iscriviti ora”.

x3

Inserisci mail e password a tua scelta. La password deve contenere anche un numero. Potrebbe per esempio essere “pippopluto7”. Segnati sulla tabella il nome utente e la password. Chiamiamoli “Nome Utente Azure” e “Password Azure”. Ti serviranno più in là! Clicca poi su “crea account”.

Ora controlla la tua casella email: ne troverai una con mittente “Team degli account Micro”. Aprila e clicca su “Verifica *mail*”

Clicca su Ok

Compila con i tuoi dati e clicca su “avanti”

Inserisci il tuo numero di cellulare, clicca sul bottone “Invia messaggio di testo”, e attendi che ti arrivi un SMS sul cellulare.

Immetti il codice che ti è appena arrivato via SMS, poi clicca su “Verifica codice”

Ciò fatto, attendi e poi inserisci i tuoi dati della carta di credito. Il sito riporta questa dicitura: Queste informazioni vengono raccolte solo ai fini della verifica dell’identità. Non verrà effettuato alcun addebito a meno che non si effettui l’aggiornamento in modo esplicito a un’offerta a pagamento.” Clicca poi su “avanti”

Clicca sul quadratino “Accetto il contratto” (dopo aver letto il contratto, se sei d’accordo), poi clicca sul bottone “Iscriviti” e attendi il caricamento della nuova videata.

Clicca su “Inizia a gestire il servizio”

O, in alternativa, senza chiudere il browser, naviga a questo indirizzo: https://manage.windowsazure.com/

…e aspetta pazientemente che il sito venga caricato!

Ora torna su Github cliccando su questo link: https://github.com/nightscout/cgm-remote-monitor

Scorri la pagina e clicca su “Deploy to Azure”.

Verrete indirizzati ad una nuova pagina che si presenterà così:

Vediamo insieme come compilarla…

  • Innanzitutto se ti sei appena iscritto ad Azure e stai utilizzando la prova gratuita ricordati di proseguire la guida fino alla fine e passare al pagamento al consumo: soltanto in questo modo non vi saranno addebiti ed eviterai il blocco alla scadenza dei 30 giorni di prova.

  • Resource group: scegli “Create New”

  • Site name: scrivi un nome da te inventato, che diventerà poi parte integrante dell’indirizzo web del tuo Nightscout personale. Per esempio “guerriero”. Se il nome “guerriero” non è mai stato usato da nessuno, comparirà un bollino verde, altrimenti comparirà un bollino rosso: in questo secondo caso inventa un nome diverso. Scrivi nella tabella il nome che ti sei inventato, completo anche delle parole “.azurewebsites.net”, compresi i puntini!
    Nell’esempio: guerriero.azurewebsites.net . Questo è il tuo “SITO AZURE”.

  • Seleziona la tua zona

  • Seleziona “Free”

  • Mongo connection: te lo ricordi ancora quell’orribile indirizzo web che inizia con “mongodb://blablabla…” che abbiamo sudato per ottenere, verso l’inizio di questa guida e che hai annotato nella tabella? (esempio: mongodb://miofiglio:miofiglio123@ds012345.mlab.com:12345/miofiglio) Sì, proprio lui! Devi scriverlo proprio qui!

  • Crea il tuo “Api secret”. Deve essere di ALMENO 12 lettere, ad esempio ThisisMyCode. Scrivilo nella casella e annotalo nella tabella, ti servirà più tardi.

Ora, puoi cliccare su Next.

Clicca su Deploy e attendi pazientemente.

Quando l’operazione sarà completata, visualizzerai questa schermata. Prova a cliccare nel link: si aprirà la tua pagina Nightscout! Nel nostro esempio la pagina avrà questo formato: https://guerriero.azurewebsites.net

Se la distribuzione ha avuto successo e la stringa Mlab era corretta, si dovrebbe vedere una pagina Nightscout “nera” e con tre trattini (o la scritta “indefinito”, o “undefined”).

COME NON PAGARE IL SERVIZIO E UTILIZZARLO GRATUITAMENTE

Ora torna su Azure (https://portal.azure.com), clicca su “sottoscrizioni” e poi su “versione di valutazione gratuita”

Clicca su “Gestione”

Se ti viene richiesta, inserisci la ”password Azure” (te l’eri segnata sulla tabella!) Poi clicca sul bottone blu “Accedi”.

Ci siamo quasi!!!

A metà pagina dovresti vedere la scritta “Prova gratuita” e una striscia giallo/arancione subito sotto con su scritto che la prova gratuita scadrà tra alcuni giorni. Clicca sulla striscia giallo/arancione.

Nella finestra che si apre, troverai due frasi tra cui scegliere:

  • Sì, bla bla bla….
  • No, bla bla bla…

Seleziona “SI” e clicca sulla spunta in basso a destra. Dopodiché attendi che sul sito compaia la scritta “ATTIVO”.

Consigliamo, una volta finita l’installazione su Azure, di verificare le impostazioni, onde evitare erronei addebiti:

  1. Accedete ad Azure da vecchio portale: https://manage.windowsazure.com
  2. Cliccate sul nome della vostra app
  3. Nella barra in alto cliccate su ‘ridimensiona’
  4. Controllate che sia impostato il “piano gratuito” (e non “piano condiviso”).

Se persistono problemi in tal senso,  questo è il recapito telefonico del reparto vendite italiano: 800.788.741
https://azure.microsoft.com/it-it/overview/sales-number/

STEP SUCCESSIVO: SPEDIRE LE GLICEMIE

Ora che abbiamo creato con successo la nuvola di Nightscout, passiamo allo step 3, che spiega come spedire le glicemie dal sensore alla tua nuvola che hai appena creato, cliccando uno dei seguenti link, a seconda del sensore utilizzato:

DONAZIONI

Se vuoi supportare i progetti della nostra associazione DeeBee Italia, puoi farlo con una donazione: http://www.deebee.it/?page_id=1636 oppure scrivendoci qui: info@deebee.it

Grazie per l’aiuto!!

©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

Installazione di Nightscout per FreeStyle Libre. La guida italiana ufficiale gratuita, passo passo: step 1

A cura di Fabrizio Casellato

Se vuoi vedere le glicemie del FreeStyle Libre da lontano, sei nel posto giusto! Questa è la guida italiana ufficiale, con la quale ti guiderò passo passo nella creazione del tuo sistema Nightscout personale, sistema gratuito e non commerciale messo a punto nel 2014 e in continuo sviluppo. Ti ricordo che su Facebook ti aspetta il gruppo ufficiale Nightscout Italia, composto da migliaia di persone che hanno già creato il loro Nightscout e che sono disponibili per rispondere a ogni tua domanda e sciogliere ogni tuo dubbio. Unisciti a noi!

Il funzionamento di Nightscout è riassumibile in pochi semplici concetti e “step”:

  1. Si prelevano le glicemie del sensore;
  2. Si crea una nuvola online, su internet;
  3. Le glicemie vengono messe nella nuvola;
  4. Si leggono le glicemie presenti nella nuvola, da qualsiasi parte del mondo e con i più disparati dispositivi (cellulari, orologi, browser…).

Facoltativo: Per chi volesse approfondire i suddetti concetti, rimandiamo a quest’altra pagina (ma è una lettura facoltativa, non necessaria per la creazione di Nightscout).

Questa guida è un estratto dei passi utili alla realizzazione del proprio sistema Nightscout/Glimp fatto in casa e la parte relativa alla creazione di Nightscout non sostituisce in alcun modo le guide in lingua originale presenti all’indirizzo www.nightscout.info

In caso di incongruenze o di omissioni tra questa guida e quella presente sul sito ufficiale di Nightscout, fa fede quest’ultima.

Abbott non è correlata in alcun modo a questo progetto. Né DeeBee.it né gli autori si assumono la responsabilità per qualsiasi tipo di danno causato da e/o con qualsiasi informazione trovata in queste guide. Non utilizzare le informazioni presenti in questo sito senza aver prima consultato il vostro diabetologo di fiducia. In ogni caso,  se usi la seguente guida, lo fai a tuo rischio e pericolo.

Cosa occorre per cominciare?

  • Sensore FreeStyle Libre Abbott
  • Uno tra gli smartphone compatibili che trovate qui:
    http://www.deebee.it/?p=5036
  • Il guscio “DeeBee GlimBee 2 se volete trasformare il Libre in un vero e proprio CGM, per avere le glicemie in tempo reale ogni 5 minuti e gli allarmi.
  • Lo smartwatch Sony SWR50 da inserire all’interno del guscio GlimBee.
  • Lo smartwatch “Pebble” o di altra marca (esempio1, esempio2). È utile per vedere le glicemie da lontano sul polso senza dover consultare il proprio smartphone (NB: non confondere lo smartwatch SWR50 con lo smartwatch Pebble. Il primo è necessario per trasformare il Libre in CGM; il secondo per vedere le glicemie da lontano: servono entrambi, per funzioni diverse e uno non sostituisce l’altro!)

Tramite l’applicazione Glimp è possibile leggere i dati del sensore FreeStyle Libre ed inviarli in remoto ad ogni scansione. Uno smartphone dotato di lettore NFC eseguirà la lettura ed invierà le glicemie alla vostra pagina Nightscout personale, visibile da qualunque dispositivo dotato di connessione internet (tablet, PC, iPhone, smartphone Android, SmartTV…).

L’applicazione  Glimp è scaricabile dal Google Play Store:
https://play.google.com/store/apps/details?id=it.ct.glicemia

Potete già scaricarla e provare ad effettuare i primi test di lettura della glicemia.

Vi ricordo che l’app Glimp può essere utilizzata per la trasmissione dei dati in remoto anche senza l’utilizzo di Nightscout.
PRO: creazione del sistema di condivisione più facile.
CONTRO: solo per dispositivi Android; e mancanza di alcune funzionalità

NB: vi ricordo che Glimp non è stata approvata da Abbott e non viene garantita la correttezza dei valori glicemici letti dal sensore Abbott FreeStyle Libre. Questa app non è da intendersi come un sostituto del proprio medico e diabetologo. Prima di utilizzarla, chiedi al tuo medico.

QUALE SISTEMA SCEGLIRE? SEMPLICE vs EVOLUTO

Passiamo allo step successivo.
Puoi scegliere tra 2 sistemi, uno più semplice, l’altro più evoluto…

  1. SEMPLICE: Guida per la condivisione semplificata.
    PRO: facile da creare,
    CONTRO: solo per Android, nessuno smartwatch utilizzabile per vedere le glicemie al polso in remoto, funzioni limitate.
    VAI ALLO STEP 2 SEMPLICE: http://www.deebee.it/?p=1243
  2. EVOLUTO: Guida completa con l’utilizzo di Nightscout.
    PRO: visione della glicemia al polso, allarmi intelligenti, visione anche su iPhone e tantissime altre funzioni!
    CONTRO: più complessa da creare
    VAI ALLO STEP 2 EVOLUTO: http://www.deebee.it/?p=9545
    NB: Durante la procedura evoluta verrà richiesto l’inserimento dei dati di una carta di credito: seguendo le indicazioni riportate nella nostra guida, non verranno addebitati costi. La richiesta è necessaria ai fini del riconoscimento del nome reale di chi sta effettuando la procedura. 
©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

Installazione di Nightscout per Dexcom G5. La guida italiana ufficiale gratuita, passo passo: step 1

A cura di Fabrizio Casellato

Se vuoi vedere le glicemie del tuo sensore da lontano, sei nel posto giusto! Questa è la guida italiana ufficiale, con la quale ti guiderò passo passo nella creazione del tuo sistema Nightscout personale, sistema gratuito e non commerciale messo a punto nel 2014 e in continuo sviluppo. Ti ricordo che su Facebook ti aspetta il gruppo ufficiale Nightscout Italia, composto da migliaia di persone che hanno già creato il loro Nightscout e che sono disponibili a rispondere a ogni tua domanda e sciogliere ogni tuo dubbio. Unisciti a noi!

Il funzionamento di Nightscout è riassumibile in pochi semplici concetti e “step”:

  1. Si prelevano le glicemie del sensore;
  2. Si crea una nuvola online, su internet;
  3. Le glicemie vengono messe nella nuvola;
  4. Si leggono le glicemie presenti nella nuvola, da qualsiasi parte del mondo e con i più disparati dispositivi (cellulari, orologi, browser…).

Facoltativo: Per chi volesse approfondire i suddetti concetti, rimandiamo a quest’altra pagina (ma è una lettura facoltativa, non necessaria per la creazione di Nightscout).

Questa guida è un estratto dei passi utili alla realizzazione del proprio sistema Nightscout fatto in casa e non sostituisce in alcun modo le guide in lingua originale presenti all’indirizzo www.nightscout.info

In caso di incongruenze o omissioni tra questa guida e quella presente sul sito ufficiale di Nightscout, fa fede quest’ultima.

Dexcom non è correlata in alcun modo a questo progetto. Né DeeBee.it né gli autori si assumono la responsabilità per qualsiasi tipo di danno causato da e/o con qualsiasi informazione trovata in queste guide. Non utilizzare le informazioni presenti in questo sito senza aver prima consultato il vostro diabetologo di fiducia. In ogni caso,  se usi la seguente guida, lo fai a tuo rischio e pericolo.

Cosa occorre per cominciare?

NB: Durante la procedura verrà richiesto l’inserimento dei dati di una carta di credito: seguendo le indicazioni riportate nella nostra guida, non verranno addebitati costi. La richiesta è necessaria ai fini del riconoscimento del nome reale di chi sta effettuando la procedura. 

Possiamo procede con il secondo step: la creazione della nuvola Nightscout personale.

©Riproduzione riservata



Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

Sensori glicemici e microinfusori

©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

CHI SIAMO

DeeBee Italia, nata da un’idea di Fabrizio Casellato, è la prima associazione in Italia creata con l’intento specifico di far conoscere la tecnologia applicata al diabete, ancora oggi conosciuta e utilizzata esclusivamente da un’esigua e fortunata minoranza. E’ di particolare interesse per noi la gratuità dei sistemi e il controllo da remoto della glicemia (mediante i sistemi Nightscout e Glimp, in primis). Monitorare la glicemia a distanza significa alleggerire la vita dei genitori di un bambino affetto da diabete oppure di chi si occupa di un diabetico non autosufficiente.

Nightscout è un sistema non commerciale e fai da te che permette a tutte le persone che utilizzano un sensore glicemico Dexcom, Enlite o Libre di trasmettere in remoto, su Internet, la glicemia rilevata. In questo modo è possibile visualizzare la glicemia di un sensore lontano sul proprio smartphone, sullo smartwatch, su un browser ed in generale su tutti i dispositivi preposti e muniti di connessione Internet.

Questa opportunità è particolarmente utile per tutti quei genitori che non possono essere costantemente vicino al figlio diabetico e per tutte le persone che devono assistere diabetici non autosufficienti.

Ad esempio, per il papà o la mamma al lavoro sarà sufficiente un’occhiata al proprio smartwatch per sapere la glicemia del figlio all’asilo.

Si può rendere attivo il proprio sistema Nightscout in differenti modi e con diverse marche di sensori. Ad esempio, è possibile utilizzare il ricevitore Dexcom standard, oppure ci si può creare un ricevitore anch’esso fatto in casa. Se invece il sistema di monitoraggio è FreeStyle Libre, per vedere le glicemie da remoto viene in soccorso il sistema Glimp.

Questo è il sito ufficiale americano del sistema Nightscout, in lingua inglese: www.nightscout.info

In questo sito dell’associazione si trovano tutte le informazioni su questo e altro ancora. Sull’onda del successo del sistema Nightscout, nato dalla condivisione di  idee e progetti di genitori americani appassionati, DeeBee.it è il primo sito italiano nato anche con lo scopo di mettere in contatto persone che vogliono condividere gratuitamente le loro idee e creazioni, nonché persone alla ricerca di tecnologie o accessori utili a semplificare la gestione quotidiana del diabete, attraverso la progettazione di oggetti e la ricerca di soluzioni ingegnose fino ad ora assenti.

Noi di DeeBee.it riteniamo che alla ricerca clinica nella cura del diabete debba essere affiancata anche una ricerca di tipo “pratico”, necessaria per una gestione quotidiana un po’ più semplice del diabete: attività che invece è troppo spesso dimenticata.

Su DeeBee.it abbiamo messo a disposizione gratuitamente progetti per:

Nelle varie sezioni del sito sono presenti immagini e documenti che riassumono con un colpo d’occhio vari aspetti della gestione del diabete. Sono semplici, efficaci e non si perdono in “fronzoli”. Abbiamo notato che in web c’era un’enorme lacuna: mancava un contenitore di soluzioni pratiche, facili e veloci da consultare. 
Da oggi, non sarà più così.

 

Enjoy
 
  • Papàncreas Case - La custodia per Nightscout che salvaguarda la porta microUSB del Dexcom
 

 

©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

Cosa dicono i nostri lettori…

Il sito di DeeBee.it o il gruppo Facebook ti hanno aiutato in qualche modo o ti hanno fatto scoprire qualcosa che prima non conoscevi? Faccelo sapere con una piccola testimonianza.
Grazie di cuore!

Lasciaci un messaggio che testimoni la tua esperienza con DeeBee

 
 
 
 
 
 
I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
Il vostro indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
Ci riserviamo il diritto di modificare, cancellare o non pubblicare messaggi se ritenuti non idonei alla politica del sito.
GaetanoGaetano pubblicato il 2 ottobre 2017 alle 17:16:
Vi scrivo per farvi i miei più vivi complimenti. Grazie al vostro sito conosco ora cose che non sapevo neppure esistessero, cose mai lette da altre parti. Mi avete fatto aprire gli occhi e anche il diabete RINGRAZIA!!!!!! :-)
Mimmo LongobardiMimmo Longobardi da Cento pubblicato il 26 marzo 2017 alle 10:12:
È quasi un anno che per monitorare Ilaria utilizziamo nightscout . Grazie alle guide del gruppoe Nightscout Italia, prima con il libre, adesso con il dexcom, riusciamo a monitorare a distanza la nostra bimba. Tutto ciò non ha prezzo, sia la notte che a scuola (non vi dico gli interventi da remoto perché facendo ginnastica andava in ipo). La domanda che ci siamo posti io e la mamma è stata:"ma cosa succedeva prima del nightscout a scuola?" Questo gruppo con Katiuscia e Fabrizio e tutti i loro fantastici collaboratori, è un concentrato di altissima competenza tecnica/sistemistica, solidarietà e umiltà . Sperando che la tecnologia e la ricerca medica ci portino notizie sempre più confortanti . Vi ringraziamo di Cuore . Mimmo , Anna e Ilaria❤️
Simone NicoliniSimone Nicolini da Verona pubblicato il 11 marzo 2017 alle 22:08:
Piano piano sto entrando nel mondo di deebee...sto imparando ad usare glimp per i miei sensori freestyle libre ed ho creato il mio sito nightscout. Davvero impressionante, siete un passo davanti a tutti. Grazie ragazzi. Simone
PietroPietro da Padova pubblicato il 11 marzo 2017 alle 20:24:
Ho conosciuto nightscout sentendone parlare sul sito deebee.it, segnalatomi dal diabetologo della pediatria che segue la mia piccola. E' un gruppo fantastico che grazie alla tecnologia ci permette di recuperare quelle energie tolte dal tempo trascorso e che trascorreremo prima di arrivare a vincere questa battaglia con l'aiuto anche della ricerca in medicina... Un grazie a katiuscia e a Fabrizio per quello che fanno e tutti gli altri che collaborano. Grazie!!
cristian claudiocristian claudio da collegno pubblicato il 3 marzo 2017 alle 20:27:
Ho conosciuto nightscout sentendone parlare da altri genitori dell'associazione AGD piemonte,che dire è un gruppo fantastico che grazie alla tecnologia ci permette di avere un pò meno pensieri... Un grazie a katiuscia e a Fabrizio per quello che fanno sperando un giorno di conoscerli di persona. Leggendo sul sito ho scoperto molte cose interessanti e ho percepito soprattutto la grande motivazione che stà dietro a queste persone. grazie un grande abbraccio a tutti Cristian
Giuseppe RosaGiuseppe Rosa da Pavia pubblicato il 1 marzo 2017 alle 21:29:
Era da tempo che avevo la necessità di adottare uno strumento in più per monitorare la mia compagna di vita che tutti i giorni mi assilla ,e da tanto tempo ...... Grazie a Katiuscia ,che mi ha aiutato senza chiedere nulla, senza esitare, sempre pronta, in qualunque orario della giornata esprimendo una competenza e generosità che evidenzia forza e buon cuore alla stesso tempo. Fabrizio e Katiuscia, non li conosco personalmente ,ma spero un giorno di incontrarli. Nightscout è Supercalifragilistichespiralidoso: magica tecnologia per tutte le età. Un Abbraccio.........e Grazie........ di tutto.
Emilio IuresciaEmilio Iurescia da Anzio pubblicato il 23 febbraio 2017 alle 17:20:
Io e mia moglie ringraziamo di cuore questo gruppo stupendo e la meticolosità degli amministratori e dei membri attivi nel creare le guide che hanno permesso a me e a chiunque altro di poter mettere in pratica personalmente il controllo remoto delle glicemie di mia figlia. Da oggi c’è un aiuto in più ed un pensiero in meno, il poter avere un'idea dell’andamento della glicemia quando sta a scuola è un ausilio che solo chi vive attivamente il diabete del proprio figlio può capire... Grazie ancora vi ammiro tanto per il vostro lavoro.
Cristina MorgantiCristina Morganti da Livorno pubblicato il 20 gennaio 2017 alle 20:58:
Che dire....semplicemente grazie per aver reso la mia vita più tranquilla avendo sempre le glicemie sott'occhio e grazie per aver reso felice mia figlia non chiedendole più il microinfusore per guardare la glicemia. Siete grandissimi!!!!!
Davide Di NotoDavide Di Noto da Siracusa pubblicato il 16 gennaio 2017 alle 18:44:
Da un po' di tempo avevo letto e successivamente iscritto al gruppo Nightscout su FB. Non avevo mai voluto approfondire di cosa trattasse o si occupasse questo gruppo, ma di tanto in tanto la curiosità mi portava a leggere qualche post. Mi sembrava tutto molto difficile e complesso. A novembre del 2016 l'associazione di cui faccio parte, AGD Sicilia, organizza un incontro a catania invitando Fabrizio e Katiuscia. La loro esposizione nel raccontare come, con molta semplicità, era possibbile controllare la glicemia del prorpio figlio a distanza, ha fatto scattare in me quella voglia di dire: lo voglio anche io. Da allora mi sono documentato e successivamente ho iniziato, grazie a tutta la documentazione resa disponibile sulla pagina FB, a realizzare il mio Nighscout. E' stato molto bello riuscirci, nonostante qualche difficoltà. Grazie DeeBee.it, Grazie Fabrizio, Katiuscia e tutti gli altri collaboratori.
Gianluigi FigusGianluigi Figus da Cagliari pubblicato il 26 dicembre 2016 alle 11:35:
Il sensore del Libre, anche se non ha allarmi, è uno strumento molto utile per migliorare la gestione del diabete. Però, dopo mesi di sensori sfarfallanti e che a ogni misurazione davano valori che potevano discordare di 10, 20, 30 punti senza uno schema preciso, quando ormai avevo deciso di non acquistare più i sensori, mi sono deciso ad acquistare lo smartwatch per poter effettuare le letture dei sensori con Glimp e poter così utilizzare la funzione di calibrazione che questa app offre. Già dopo qualche ora e qualche calibrazione, Glimp ha dato valori allineati alle glicemie capillari e coerenti tra di essi. Non contento, ho predisposto anche il Nightscout un po' per divertimento e un po' perché essendo studente fuori sede, avere il Nightscout dà una sicurezza in più sia a me che alla mia famiglia. Grazie all'incredibile lavoro di Katiuscia e Fabrizio, che spendono il loro tempo per rendere disponibili e alla portata di tutti queste fantastiche tecnologie potrò continuare a curarmi al meglio sfruttando appieno tutta la tecnologia che questa era moderna ci offre! Grazie ragazzi, vi ammiro tantissimo!
Andrea GambinoAndrea Gambino da Lissone pubblicato il 26 ottobre 2016 alle 22:17:
Mi sono iscritto a questo gruppo ed ho trovato delle persone stupende che hanno subito condiviso con me informazioni, paure, consigli, speranze ... insomma ... una famiglia. Mi hanno fatto conoscere il sistema Nightscout, non lo conoscevo prima. Dopo tanto tempo mi sono deciso e mi sono cimentato nel realizzare il sistema. Ho trovato subito chi mi ha aiutato e dopo un giorno eccomi qui, a Bologna per lavoro, ma con le glicemie di mia figlia sotto controllo sul cellulare ... fantastico!!! Tecnologia, passione e dedizione a servizio del diabete! Siete grandi!!!!
Raffaella Di loretoRaffaella Di loreto da Abruzzo celano pubblicato il 17 ottobre 2016 alle 12:19:
Un grande ed immenso grazie!!!finalmente porto monitorare mia figlia a distanza!!! Grazie
De Capite cleoDe Capite cleo da Forlì pubblicato il 17 settembre 2016 alle 18:35:
Semplicementeun grande grazie
Domenico MaidaDomenico Maida da Vazzano pubblicato il 15 settembre 2016 alle 19:01:
Buonasera, gruppo stupendo,sono fiero e molto grato di farne parte, qui si possono trovare tutte le informazioni utili per la gestione del diabete oltre a trovare sempre gente qualificata e disponibile. Il tutto contribuisce a rendere più semplice la vita a chi deve combattere giorno dopo giorno questa brutta bestia che è il diabete.
Ivana MastrangeloIvana Mastrangelo da Firenze pubblicato il 30 agosto 2016 alle 21:54:
Questo gruppo Facebook è stupendo. Ogni giorno scopro qualcosa di nuovo che prima ignoravo totalmente. E non parlo solo della tecnologia ma di tutta la gestione del diabete. I dubbi, le domande , le riflessioni di ciascun partecipante del gruppo sono rilevanti e ti fanno pensare e riflettere su come agire per evitare di commettere errori. Mi sento meno sola. Grazie a tutti i partecipanti.
Valeria virgiliValeria virgili da Milano pubblicato il 14 agosto 2016 alle 15:16:
Ciao a tutti mi sono iscritta x installare nightscout così da poter controllare le glicemia della mia bimba anche quando non è con me. Ma non solo ho fatto questo, leggendo i vari post ho anche trovato delle persone eccezionali sempre pronte ad aiutare chi ha bisogno e con le quali condividere gioie e dolori. Adesso io e la mia bimba non siamo più sola. Grazie
Lara CrepaldiLara Crepaldi pubblicato il 19 luglio 2016 alle 19:40:
Buonasera a tutti volevo ringraziare questo splendido gruppo per avermi permesso di far resuscitare una chiocciolina trasmettitore del dexcom ...mio marito con la pazienza di un certosino ha seguito le vostre istruzioni passo per passo ed ora posso stare tranquilla con il sensore soprattutto di notte....grazie per tutto quello che fate...per le informazioni che mettete a disposizione di tutti senza voler nulla in cambio ....continuate così siete grandi !!!
Gian Maria GalloGian Maria Gallo da Vicenza pubblicato il 4 maggio 2016 alle 11:40:
Buongiorno, l'esordio per Sofia 9 anni è stato ad inizio anno, sembrava tutto facile all'inizio ma la nostra non è una gestione semplice in quanto non si riesce a stabilizzare. Ci siamo quindi documentati e documentati, in rete si trova tanto ma non tutto attendibile o di qualità. Abbiamo quindi scopertto DeeBee che raccogli una enorme quantità di informazioni, opinini, indicazioni che ci sono state di grande aiuto.....questa sorta di grande solidarietà trovo sia toccante. Abbiamo scoperto qui i sensori di cui i medici non ci avevavano ancora parlato, abbiamo scoperto qui la possibilità di appoggiarsi alla L104........di cui nessuno in ospedale ci ha parlato Tra le molte informazioni anche quelle tecniche e siamo riusciti grazie all'aiuto di Katiuscia che ha corretto alcuni miei errori a farmi collegare in modo corretto il Dexcom G4P Le interviste, gli articoli pubblicati sono sempre molto selezionati, l'idea della "carta geografica delle scuole" veramente 5 marce in più rispetto a qualsiasi altro sito. Chiaramente preferirei non aver dovuto cercare questo sito.......magari avrei preferito fare ricerche su nuovi sentieri e passeggiate in montagna o piste ciclabili...........ma il destino ci ha portato qui Un sincero ringraziamento a Katiucia ed un saluto agli altri iscitti
Daniel BrescianiniDaniel Brescianini da Vobarno(Brescia) pubblicato il 1 maggio 2016 alle 21:27:
Ciao a tutti. Penso che poche parole non riescano ad esprimere la gratitudine che proviamo noi genitori scoprendo e apprendendo che ci sono persone che sono disposte a sacrificare il loro tempo e le loro energie per aiutare altri genitori che stanno o hanno passato gli stessi momenti che loro stessi hanno vissuto in prima persona. Mia figlia ha avuto l'esordio il 20 novembre alle ore 00:00 la notizia della diabetologa:Vostra figlia é diabetica! Come iniziare meglio il 21 novembre....vabbe panico a parte oggi 1 maggio siamo già a buon punto:sensore dexcom g4 da 2 mesi e siamo in procinto di mettere il micro. Ci vuole una determinazione incredibile per superare certi momenti ma il coraggio ce lo da la nostra piccola che ogni giorno vediamo più determinata ad andare avanti. Ora la strada ê in discesa ma grazie a nightscout Italia, Fabrizio e Katiuscia, siamo già molto più sicuri su quello che dobbiamo fare. Grazie. Adesso mi metterò a disposizione di sostegno 70 almeno per quello che posso per dare una mano anche io nel mio piccolo ad aiutare i genitori che da poco scoprono il db1 nei propri pargoletti. GRAZIE DAVVERO A TUTTI!!!
Eliana SancarloEliana Sancarlo da Palermo pubblicato il 30 aprile 2016 alle 13:23:
Sono entrata a far parte del gruppo Facebook Nightscout qualche mese fa, quasi per caso (in realtà ero alla ricerca di qualche gruppo italiano dedicato interamente al Freestyle Libre, che poi non ho più trovato). Sono però ben lieta di essere "incappata" in questo gruppo, in quanto da quando ho cominciato a frequentarlo (pur intervenendo poco) mi si è letteralmente aperto un mondo nuovo davanti. Fino a qualche tempo fa ad esempio per me era pura utopia pensare di poter leggere a distanza le glicemie rilevate dal Libre... ora invece so che questo è possibile! Ho scoperto che questo gruppo è strettamente connesso alla Onlus DeeBee, una realtà giovane giovane ma con obbiettivi molto ambiziosi: ho seguito con enorme interesse l'ultimo esperimento condotto da Fabrizio Casellato e Katiuscia Nosella (co-fondatori della Onlus nonché amministratori del gruppo facebook di Nightscout) volto a rendere possibile l'utilizzo del Freestyle Libre con l'ausilio di allarmi (chi utilizza il Libre sa infatti che una delle sue grandi pecche è proprio l'assenza di un allarme che avvisi quando la glicemia scende minacciosamente). Ecco... sinceramente ho provato un senso di gratitudine nel vedere queste persone che si adoperavano per rendere possibile tutto ciò. Seguo tante pagine dedicate al diabete, ma mai mi era successo di vedere raggiungere questi risultati in tempo reale, e di poterli quasi toccare con mano. Insomma, mi sento veramente di ringraziare queste persone per quanto realizzato finora e per tutto ciò che (sono certa) realizzeranno nel futuro. Ho capito che vale veramente la pena di sostenere questa onlus, vedere questi risultati infonde ottimismo e positività.... e da quanto ho capito dall'anno prossimo sarà anche possibile destinarle il 5 per mille in sede di dichiarazione dei redditi, io lo farò sicuramente. Ancora grazie ragazzi e continuate così!

 

 

 

©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

test11

test11

©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

primo art achille titolone titolone

fdasfasdfsdfasdfs

©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

Condizioni di trattamento dei dati personali per gli associati a DeeBee Italia

Informativa ai sensi del D.Lgs 196/2003 – Legge sulla privacy coerentemente a quanto previsto dall’articolo 13 del D. Lgs. 196/2003 – Codice in materia dei dati personali.

Il D.lgs. n.196 del 30 giugno 2003 prevede la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali. Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità e trasparenza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.
Ai sensi dell’articolo 13 del D.lgs. n. 196/2003, pertanto Le forniamo le seguenti informazioni:
1. I dati da Lei forniti verranno trattati per le seguenti finalità: compilazione libro soci e svolgimento attività istituzionali;
2. I dati da Lei forniti, sia all’atto dell’iscrizione a DeeBee Italia che durante le future attività associative verranno registrati su archivi variamente strutturati (schede su carta, supporti elettronici, informatici) e saranno trattati in via del tutto riservata e protetta per le sole finalità istituzionali;
3. Il conferimento dei dati è indispensabile e l’eventuale rifiuto di fornire tali dati comporterà la mancata iscrizione nel libro soci e relativa prosecuzione del rapporto per lo svolgimento di tutte le attività istituzionali;
4. I dati non saranno comunicati ad altri soggetti, ne saranno oggetto di diffusione all’esterno;
5. Il titolare del trattamento è: DeeBee Italia – Via della Giustiniana 220 – Roma (Italia)
6. In ogni momento potrà esercitare i Suoi diritti nei confronti del titolare del Trattamento, ai sensi dell’art. 7 del D.lgs. 196/2003 scrivendo all’indirizzo info@deebee.it.

©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!