Abiti

“Tra 5 anni il diabete sarà sconfitto.”
“Tra 10 anni il diabete sarà un ricordo.”
“Tra tre/quattro anni i malati di diabete giovanile saranno guariti.”
In una mano la speranza, nell’altra la disillusione, negli occhi la certezza, nel cuore la delusione.
Mi guardo indietro e mi accorgo che, nel frattempo, è passata una vita.
E se è vero che è una sola, certe esperienze, -senza diabete- non potrò viverle mai.
Il primo bacio l’ho dato con la glicemia alta in bocca.
Non vivrò mai un primo bacio meno amaro.
La discoteca l’ho vissuta con l’insulina in borsa.
Non vivrò mai una notte bianca senza adrenalina ad avvelenare il sangue.
Le prime pizze con gli amici le ho digerite a lacrime salate, con il niente per domarla che avevo in mano.
Non mangerò mai una pizza adolescente senza strascichi cattivi.
Non vivrò mai una lode alla tesi di laurea con la glicemia a 80.
Non ci sarà un’altra ‘prima volta’, un primo giorno di lavoro, un primo viaggio, senza un’ombra di fianco.
Perché, nel frattempo, è passata una vita.
E se è vero che la vita è una sola, mi dovrò accontentare di averla vissuta, fin qui, Preziosa, Profonda e Piena.
L’ aggettivo “Leggera” la mia vita lo indossa, invece,  come un abito fuori misura.
Un bel vestito nuovo che conviene regalare.

Ti è piaciuto questo scritto di Lu? Clicca qui per leggerne altri ancor più belli!
©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *