Archivi tag: DeeBee Award

DEEBEE AWARD: Pandabetic, il videogioco intuitivo e divertente per i più piccoli (con video)

È famoso per la sua dieta composta al 99% da germogli di bambù e la sua proverbiale pigrizia, ma questa volta lo vediamo mangiare toast, gelati e mele, saltando e correndo veloce malgrado la mole. In effetti non è un vero panda, ma il protagonista del nuovissimo videogame Pandabetic, opera di Ivan Moyano, dedicato a bambini piccoli e tradotto in italiano da DeeBee Italia.

pandabetic3

La particolarità del simpatico protagonista, come avrete ben capito, è quella di essere diabetico: sarà il bambino a gestire la patologia del tenero mammifero bianco e nero, misurandogli la glicemia col glucometro e decidendo se e quando somministrargli l’insulina. Lo scopo del gioco è quello di insegnare in modo semplice e intuitivo a tutti i piccoli nativi digitali, alcune dinamiche del diabete.

pandabetic2Pandabetic è disponibile per il mondo Android e potete scaricarlo gratuitamente da Google Play Store.

Pandabetic1

DEEBEE.IT AWARD E VIDEO

Se le sue molte sfaccettature rendono il diabete una malattia insidiosa, proprio questa sua natura poliedrica offre anche un caleidoscopio di spunti, come raramente succede per altre patologie. E, a volte, alcuni di questi sembrano andare controcorrente rispetto alla complessità della malattia e hanno come scopo primario quello di rendere l’approccio al diabete di facile comprensione. Proprio come il videogame Pandabetic.

A differenza di altri giochi, pensati per “imparare il diabete”, riteniamo Pandabetic più semplice e intuitivo, divertente e perfetto per i bambini più piccoli. Per questo motivo, gli abbiamo attribuito il DeeBee.it AWARD.

©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

DEEBEE AWARD: Genteel, il pungipalmo. Già fatto? (con video)

Chi ha coniato per primo l’espressione “un nome una garanzia”, forse non aveva tutti i torti. Dopo aver provato Genteel non puoi non pensare al nome di battesimo dato a questo singolare pungidito. Che poi è talmente particolare che persino chiamarlo così risulta sbagliato. In effetti l’abbiamo da subito soprannominato pungipalmo. Difatti, se è vero che questo strumento si usa per prelevare la goccia di sangue da dare in pasto al glucometro, non è detto che questa debba necessariamente provenire da un dito. Ebbene sì: insieme al fastidio per i buchi sui polpastrelli, Genteel rottama anche un concetto vecchio di decenni.

“Per effettuare la misurazione capillare con il glucometro è necessario prelevare una goccia di sangue dal polpastrello di un dito”.
Falso.

Ripercorriamo insieme questa piccola avventura che ha portato il pungipalmo Genteel sulla scrivania della nostra redazione, per la prima recensione in Italia.

L’ORDINE

Prima dell’estate ci imbattemmo nella testimonianza di Jane, signora australiana con un figlio diabetico di tipo 1, da sempre reticente alle misurazioni capillari per il fastidio provocato dal classico pungidito. Fino a quando, scrive la mamma, “per caso ho scoperto Genteel su Internet e da allora mio figlio non ha più avuto problemi per la misurazione della glicemia”.

DSC_0682

Come ben sanno i nostri lettori più affezionati, DeeBee.it è particolarmente golosa di tecnologia e di oggetti che rendono più facile la gestione del diabete. Inevitabilmente le parole di questa mamma ci fecero drizzare subito le antenne. Dopo una veloce disamina del sito ufficiale www.mygenteel.com, contattammo l’ufficio di Oregon (USA) per poter toccare con mano quello che sembrava essere il pungipalmo delle meraviglie.

SPEDIZIONE: 5 STELLE

Da lì alla nostra prima misurazione capillare con Genteel passarono esattamente 9 giorni di calendario. Non c’è che dire: una spedizione davvero lampo, considerando che il pacco è giunto dall’altra parte dell’oceano.

LA CONFEZIONE

All’interno della scatola arrivata in redazione abbiamo trovato due confezioni. La prima, un elegante parallelepipedo a base esagonale dotato di un sigillo antimanomissione, conteneva Genteel con tutti i suoi accessori; mentre nella seconda c’erano 100 lancette, gentile omaggio del produttore per poter effettuare tutte le prove del caso.

IMG_20160909_144514DSC_0672

Gli accessori contenuti nella scatola hanno fattezze professionali: prendendo in mano ogni singolo pezzo si percepisce subito che si tratta di un prodotto di qualità.

DSC_0675

In tutto, il pacco arrivato da oltreoceano contiene: un pungipalmo Genteel, una cover removibile in plastica nera che aderisce al pungipalmo, un astuccio per contenere gli accessori classici (glucometro, lancette, strisce reattive, ecc.), un manuale d’istruzioni in inglese (quello in italiano è disponibile sul sito del produttore in forma digitale), un colorato e variegato set di adesivi per rendere più bello il proprio Genteel (sicuramente molto apprezzato dai bambini). Inoltre, ci sono sei anelli in gomma e due coni in plastica trasparente.

DSC_0677

La funzione degli anelli colorati è duplice. Ad ogni colore corrisponde uno spessore diverso. Proprio l’anello di gomma, che va a contatto diretto con la pelle, ha la capacità di avvicinare o distanziare la lancetta dal sito, minimizzando quindi l’invasività del pungipalmo. Inoltre, proprio la gommosità del materiale rende perfetta l’aderenza alla cute, realizzando così la condizione necessaria affinché Genteel possa creare il vuoto necessario alla fuoriuscita della goccia. 

DSC_0686

PRIMI TEST

Impazienti come i bambini il 24 dicembre, appena arrivato il pacco dagli Stati Uniti e scattate le prime foto, siamo passati all’azione. Seguendo le indicazioni del manuale, abbiamo provato per primo l’anello in gomma azzurro, già innestato su Genteel all’apertura della scatola: è questo difatti l’anello più spesso.

I passi effettuati per la prima prova sono stati semplici e veloci:

  1. Innestare il cono di plastica
  2. Premere lo stantuffo sino ad arrivare a fine corsa
  3. Poggiare con decisione Genteel sul sito di prelievo della goccia
  4. Tenere Genteel in mano come se fosse una penna biro, ma perpendicolarmente al sito
  5. Premere con l’indice sul bottone di Genteel, lasciandolo in posizione
  6. Guardare la gocciolina formarsi
  7. Quando la goccia è della dimensione desiderata, togliere il dito dal pulsante
  8. Rimuovere Genteel

Se il procedimento non ha creato la goccia di sangue, significa che l’anello di gomma è troppo spesso: cambiatelo con uno più sottile e riprovate. Noi ce l’abbiamo fatta al terzo tentativo (anello verde).

DSC_0687

SENSAZIONI

La sensazione è stata davvero particolare: è strano vedere la goccia di sangue fare capolino sul palmo della mano senza aver provato il minimo fastidio o dolore. Data l’incredulità, abbiamo ricaricato Genteel altre 3-4 volte. Dolore? Zero!

Sincerati sul buon funzionamento, abbiamo preso il pungipalmo delle meraviglie e, approfittando del momento di calibrazione del sensore glicemico Dexcom, abbiamo effettuato la misurazione capillare sul palmo di Melissa, una bambina di 3 anni dallo sguardo monello. O meglio, monello fino a quando ha visto il papà appoggiarle sulla mano quello strano oggetto; a quel punto il suo sguardo si è caricato di pura preoccupazione. Ma è stata questione di un attimo: TAC! Fatto. Nel silenzio dei 4 secondi necessari a Genteel per formare la goccia di sangue, lo sguardo da preoccupato è diventato incredulo.

– Melissa, come stai?
– Bene
– Ti ha fatto male?
– No
– Sicura sicura?
– Sì papà, non ho sentito niente.

melissa

SPECIFICHE

Le dimensioni di Genteel sono superiori a quelle di un pungidito standard. Oltre ad ospitare la lancetta e la relativa molla propulsiva, l’apparecchio include un sistema capace di creare una depressione abbastanza potente da poter succhiare (letteralmente) il sangue capillare facendone fuoriuscire una goccia, necessaria per la misurazione della glicemia con il glucometro. In foto, Genteel confrontato con il palmo della mano e con una Papàncreas Case per Nightscout.

DSC_0681DSC_0679

Genteel è compatibile con molti modelli di lancette. Tuttavia, per migliori performance, il manuale d’istruzioni raccomanda l’utilizzo di lancette Johnson & Johnson Life Scan One Touch Fine Point. L’immagine mostra la tabella con le lancette testate e il relativo voto o l’eventuale incompatibilità (come ad esempio le Abbott FreeStyle o le BD Ultra Fine).

DSC_0695

SITI DI PRELIEVO E CALIBRAZIONE DEL SENSORE: MEGLIO LA MANO

Genteel è virtualmente in grado di prelevare la goccia di sangue da qualsiasi zona del corpo. Occorre però fare alcune distinzioni estremamente importanti, perché la concentrazione degli zuccheri presenti nel sangue non è uniforme in tutto il corpo.

Il sito d’eccellenza per rilevare la glicemia nel sangue è la mano. Dai vari test effettuati (fonte: www.diabetesincontrol.com) risulta essere la zona del corpo dove le variazioni glicemiche vengono recepite con maggior rapidità. Gli studi suggeriscono in particolare 14 zone della mano perfette per la misurazione: i 5 polpastrelli più 2 porzioni del palmo della mano che vanno dal polso, rispettivamente al mignolo e al pollice, di entrambe le mani, come mostrato in figura.

siti

Le misurazioni capillari in altre zone, come ad esempio coscia, avambraccio o polpaccio, presentano un ritardo di circa 20 minuti rispetto a quelle della mano e sono quindi attendibili soltanto in presenza di glicemia stabile.

MANUTENZIONE

La manutenzione di Genteel è molto semplice. Basta smontare il pungipalmo e lavare i singoli componenti sotto l’acqua corrente.

DSC_0690

IL VIDEO DI GENTEEL

DEEBEE AWARD

Non c’è che dire. Dopo giorni di utilizzo su grandi e piccini Genteel ha superato tutte le prove e ci ha convinti pienamente. Questo pungipalmo, come altre eccellenze che rendono più leggera la convivenza con il diabete, merita senza dubbio un posto tra gli apparecchi consigliati da DeeBee Italia.

award genteel

Aggiornamento del 2/11/16: COUPON PER SCONTO CON DEEBEE.IT

Sono giunte in redazione molteplici richieste in cui ci viene domandato se è possibile ottenere uno sconto sull’acquisto di Genteel. Siamo felici di comunicare che, a fronte delle vostre richieste, abbiamo ottenuto alcuni coupon che danno diritto a 15$ di sconto sul prezzo finale. Chi fosse interessato, può richiedere il coupon scrivendo a info@deebee.it. La precedenza verrà data agli associati di DeeBee Italia.

©Riproduzione riservata



Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!