Archivi tag: FreeStyle Libre

Glimp si collega a BluCon, il nuovo lettore per FreeStyle Libre

BluCon di Ambrosia è il nuovo dispositivo collegabile all'app gratuita Glimp per lettura di FreeStyle Libre.
Lo abbiamo atteso per un bel po’ questo “cavaliere della notte” e, come vuole la tradizione dei nostri test, l’abbiamo subito messo sotto torchio.
La versione che abbiamo scelto di testare è Nightrider:  riutilizzabile più volte, non impermeabile e dotato di una batteria (CR2032 SONY) da sostituire ogni 15-20 giorni, si acquista online. L’azienda di San Francisco ne produce anche un altro tipo: Trans Am, impermeabile, ma che dura solo quanto il sensore, in linea di massima 14 giorni.
Il “coprilibre”, come l’abbiamo battezzato in redazione, si deve semplicemente appoggiare a Libre. Via bluetooth, il dispositivo trasmette ogni cinque minuti le glicemie ad uno smartphone (iOS o Android), leggibili attraverso l’apposita app LinkBluConIn questo modo Libre si trasforma in un vero CGM.
Le istruzioni sono molto scarne, in tutto un piccolo foglietto che indica la procedura per accoppiare il dispositivo con lo smartphone attraverso bluetooth.
Sovente i due dispositivi si “perdono di vista“, ma una volta riavvicinati, la lettura riprende senza bisogno di fare nulla. E se la comunicazione non riprende, bisogna resettare BluCon con una spilla, come da istruzioni.

Ingombro e praticità

A prima vista BluCon sembra piccolo e compatto, ma una volta appoggiato su Libre, il diametro e lo spessore finale non sono  indifferenti. E non avendo una forma ergonomica, a nostro avviso, il rischio distacco resta alto. Inoltre, non essendo impermeabile, potrebbe essere necessario toglierlo e rimetterlo anche più volte nell’arco della giornata.

GLIMP

In aiuto a tutti i lettori che vogliono sopperire alle mancanze del’app ufficiale BluCon, a nostro avviso ancora acerba (e pure secondo gli utenti del Play Store, con un impietoso voto medio di 2 stelle su 5 mentre vi scriviamo –anche se speriamo che il corposo aggiornamento di ieri abbia aggiustato un po’ il tiro–), DeeBee.it vi presenta in anteprima assoluta la  nuova versione dell’app gratuita Glimp capace di interfacciarsi con questo nuovo dispositivo. In tal modo, potrete usufruire con estrema facilità di tutte quelle funzioni già presenti in Glimp, come la calibrazione, la visione in lontananza (utile soprattutto per i genitori di bambini affetti da diabete), gli allarmi, e molto altro.
PLUG & PLAY
Non c’è nulla da configurare: se Glimp troverà un BluCon nelle vicinanze stabilirà immediatamente un connessione. E, dopo che l’utente avrà inserito il relativo PIN, inizierà ad utilizzare il lettore glicemico.
Nell’attesa che la versione definitiva di Glimp sia ufficialmente disponibile sul Play Store, vi ricordiamo che la release scaricabile in fondo a questo articolo è in versione beta. Perciò, nel caso riscontraste un comportamento inaspettato di Glimp, vi invitiamo a scriverci un’email a info@deebee.it in modo tale da poterne migliorare l’esperienza d’uso.
COESISTENZA CON L’APP UFFICIALE
Se sullo smartphone, oltre a Glimp, è installata anche l’app ufficiale LinkBluCon, entrambe le app interrogheranno il lettore BluCon per leggerne i dati, e questo può creare alcuni problemi: ciascuna delle due app, difatti, riceverà da BluCon le risposte ai comandi inviati. Ciò potrebbe creare comportamenti indesiderati.
APPROFONDIMENTO TECNICO
Per chi è curioso e possiede una preparazione tecnica, ecco nel dettaglio cosa accadrebbe:
  1. Esiste un comando da inviare a BluCon per metterlo in stato idle e risparmiare la batteria. Dopo aver ricevuto questo comando, BluCon non risponde più a nessuna richiesta per i successivi 5 minuti. Se una delle due app, Glimp o LinkBluCon, invia questo messaggio, BluCon si spegnerà e l’altra app non riceverà più risposte ai comandi che invia!
  2. Secondo la nostra analisi, sembra che la comunicazione tra LinkBluCon e BluCon presenti un bug, inviando un comando inatteso: invece di chiedere la lettura dell’ultimo blocco live (ossia  la glicemia più recente), chiede una glicemia più vecchia (quella di 16 minuti fa). Glimp, invece, chiede la glicemia corretta ma, se le due app sono entrambe installate sul telefono, è possibile che la richiesta di LinkBluCon sovrascriva quella di Glimp e che, quindi, arrivi una glicemia vecchia (e sbagliata).

Ma tutto questo funziona solo se LinkBluCon non invia il comando di spegnimento al BluCon quindi, in caso si preferisca utilizzare Glimp, suggeriamo di disinstallare o disattavare l’app LinkBluCon.

GLIMP COLMA I BUCHI TEMPORALI
L’app ufficiale LinkBluCon, inoltre, sembra leggere sempre e solo una glicemia dal FreeStyle Libre, mentre Glimp legge tutte quelle che servono per colmare il gap dall’ultima lettura, quindi:
  • Se l’ultima glicemia letta è di 5 minuti fa o meno, Glimp legge solo la glicemia più recente;
  • Se l’ultima glicemia letta è di 20 minuti fa o meno, Glimp legge tutto il blocco live (16 minuti di glicemie);
  • Altrimenti legge tutto il sensore Libre (8 ore di glicemie).

In caso di utilizzo di Glimp, suggeriamo di disinstallare o disattavare l’app LinkBluCon.

BLUCON: PROBLEMI CON APPLE

Se per sopperire alle carenze del software a corredo di BluCon, nella galassia di Android ci pensa Glimp, lo stesso non possiamo dire del mondo Apple. Ad oggi, in molti ancora riscontrano problematiche di vario genere. Come Mauro Testani, il quale ci comunica la presenza di seri problemi di comunicazione tra iPhone e BluCon, e che ringraziamo per la collaborazione e i feedback ricevuti.

VERSIONE BETA IN ANTEPRIMA
©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

La calibrazione di FreeStyle Libre con l’app Glimp, spiegata dal papà di Glimp

Ecco le regole per effettuare calibrazioni efficaci, al fine di ottenere valori più vicini alla glicemia capillare*, spiegate da CTapp per DeeBee.it.

Era marzo del 2016 quando grazie a Glimp, l’app tanto amata da chi usa Libre,  anche per il sensore della casa Abbott si aprì la possibilità di effettuare delle calibrazioni. Da allora in molti hanno avuto letture più fedeli ai valori capillari, ma come per ogni strumento, anche per calibrare Glimp bisogna seguire delle piccole semplici regole.

Abbiamo raccolto i consigli per una buona calibrazione di Glimp che la software house CTapp, sempre molto attenta alle esigenze degli utenti, ha stilato per i nostri lettori.

  • Eseguire minimo quattro calibrazioni nei primi due giorni di applicazione perché nei primi due giorni il sensore è ancora instabile nei valori;
  • Glimp continua a usare le glicemie più recenti inserite, quindi per evitare letture discordanti, continuare con almeno altre quattro calibrazioni dopo il terzo giorno;
  • Mediamente sarebbe meglio aggiungere qualche calibrazione ogni giorno, e inoltre, quando possibile sarebbe utile inserire calibrazioni con valori diversi. Per esempio una volta quando la glicemia è bassa e una volta quando è alta. Questo ovviamente non è pianificabile, ma se si presenta l’occasione sarebbe utile farlo.
  • Glimp risulta più precisa nelle letture se le calibrazioni avvengono in condizioni di stabilità glicemica.
  • Come glucometro usare sempre lo stesso, sarebbe meglio quello incorporato nel lettore Abbott. In caso di malfunzionamento e successiva sostituzione del sensore, la casa produttrice richiede  le misurazioni capillari eseguite con  quel glucometro.
Ogni sensore fa storia a sé; alcuni sensori potrebbero avere glicemia molto vicine a quelle reali, mentre altri molto diverse. Per  ogni nuovo sensore inserito Glimp salva parametri distinti, quindi ad ogni sensore nuovo non vengono applicati i parametri del vecchio. I valori del Freestyle Libre sono calcolati usando un algoritmo privato Abbott che fa calcoli complessi inclusa stima lineare in avanti dell’ultimo valore misurato, che essendo preso dal liquido interstiziale è “in ritardo” di 5 minuti circa. D’altro canto Glimp elabora direttamente i dati non filtrati  adattandoli ai valori manuali inseriti. Essendo algoritmi diversi non possono dare gli stessi esatti risultati, ma solitamente sono molto vicini.
Se invece, pur calibrando risultano valori molto diversi tra FreeStyle e Glimp, il motivo potrebbe essere la mancanza di sufficienti valori inseriti manualmente oppure perché il glucometro dà valori diversi dal FreeStyle. In questo caso Glimp si avvicina ai valori del glucometro, non a quelli del lettore FreeStyle!
* Dato non ufficiale, proveniente da molti feedback ricevuti sul gruppo ufficiale di DeeBee Italia, da chi effettua la calibrazione. Glimp è un’app non certificata, raccomandiamo di chiedere sempre al vostro diabetologo di fiducia se e come utilizzarla. Prima di qualunque decisione terapeutica, effettuate sempre una misurazione della glicemia con il glucometro poiché né FreeStyle Libre, né il lettore ufficiale o le app in grado di leggerne la glicemia non filtrata, sono certificate per prendere decisioni terapeutiche, il che significa che il valore del sensore può differire sensibilmente dal valore del glucometro.
©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

Samsung S8 e S8+: la lettura di FreeStyle Libre

Samsung sta rilasciando il tutta Europa l'aggiornamento che permette la lettura del sensore con i suoi modelli di punta.

Esattamente un mese fa ricevevamo la bella notizia da un nostro lettore sudafricano, che ci segnalava come, grazie al nuovo firmware rilasciato da Samsung, fosse in grado di leggere FreeStyle Libre con il suo smartphone S8.

E ora sembra che sia proprio giunto il momento del mercato europeo. Il rollout della nuova patch SMR-AUG-2017 rilasciata da Samsung, difatti, ha già permesso al alcuni altri nostri lettori europei di leggere Libre con il loro smartphone Samsung S8+, come testimonia lo screenshot arrivato in redazione dalla Germania.

Samsung non si smentisce dunque in merito agli aggiornamenti puntuali, rilasciando la patch di agosto per il top di gamma. La distribuzione del firmware è quindi partita, e giungerà nel nostro Paese nel corso dei prossimi giorni.

I primi Paesi in cui è stato reso disponibile il nuovo aggiornamento (di ben 600MB, sia per gli smartphone Samsung Galaxy S8 che per i Galaxy S8 Plus) sono Germania, Turchia ed Emirati Arabi Uniti. L’update, oltre a modificare il comparto NFC utile alla lettura di FreeStyle Libre, corregge 40 vulnerabilità legate alla sicurezza del dispositivo (28 bug “trasversali”, relativi al sistema operativo Android e 12 specifici dei Samsung Galaxy).

Qualora non abbiate ancora ricevuto la notifica, nessun problema: accedete al menu Impostazioni > Info dispositivo > Aggiornamento sistema, per verificare se un aggiornamento è disponibile. Fateci sapere nei commenti, oppure al nostro indirizzo email info@deebee.it, o ancora nei nostri gruppi ufficiali, se anche voi siete riusciti a leggere il Libre con un nuovo firmware.

©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

FreeStyle Libre con allarmi di ipoglicemia e iperglicemia. Ecco come si fa.

Non tutti lo sanno, ma da qualche tempo è possibile dotare FreeStyle Libre di allarmi. Senza aspettare le soluzioni (e le tempistiche!) ufficiali, le community sul web hanno dato vita a un vero e proprio incubatore di idee e progetti gratuiti da cui attingere, con ottimi risultati.
In questa realtà ci siamo anche noi italiani che, con i nostri progetti fai da te, abbiamo creato un sistema capace di donare a FreeStyle Libre i tanto desiderati allarmi.

Chi usa il sistema FreeStyle Libre sa che per poter rilevare il valore glicemico, è necessario leggere il sensore passandoci sopra il lettore ufficiale. Quindi in estrema sintesi, la cosa che faremo, è applicare sul “bottone bianco” un piccolo lettore (alternativo a quello ufficiale) in grado di leggere in tempo reale le glicemie e di avvisarci in caso di glicemie fuori dai range stabiliti.

Sembrano passate ere geologiche da quando, per la prima volta al mondo, DeeBee.it dimostrò e documentò la prima sessione di running con Libre trasformato in sensore CGM più gli allarmi, ma in realtà questo succedeva poco più di un anno fa. Da quel momento, il sistema italiano si è fortemente evoluto e miniaturizzato.

COSA SERVE

  1. Un orologio Sony Smartwatch 3 (codice SWR50);
  2. Un cellulare Android 4.3 (o successivo);
  3. Lo sblocco dello smartwatch, mediante la procedura guidata;
  4. GlimBee 2, nel quale inserire la cassa dello smartwatch;
  5. L’app Glimp, creata dalla nostra partner, l’italiana e illuminata CTapp.

DOVE REPERIRE I COMPONENTI

Smartwatch

Innanzitutto, la prima cosa da fare è acquistare lo smartwatch: potete farlo sia presso le grandi catene di vendita di prodotti analoghi, quali Mediaworld, Unieuro e simili, sia online sui siti di vendita, quali Amazon, eBay, ecc.

GlimBee 2

Potete richiedere GlimBee 2 all’indirizzo email info@deebee.it, che vi verrà spedito direttamente a casa, a fronte di un’offerta libera. Il GlimBee 2, quello originale, è creato con un materiale professionale a base di nylon per dare la miglior esperienza a chi lo indossa e non è paragonabile alle stampe medie 3D create dai rivenditori in rete.

Smartphone

Ad oggi, serve un telefono che sia in grado di collegarsi all’orologio e di ospitare l’app Glimp, cioè con sistema operativo Android 4.3 o versioni successive.

Glimp

L’app è liberamente scaricabile dal Play Store di Google. Dovrete installarla sul telefono del punto precedente.

COME ASSEMBLARE I COMPONENTI

Per prima cosa, è necessario sbloccare l’orologio Sony seguendo la guida che trovate nella barra di menu principale di DeeBee.it, qui: http://www.deebee.it/?p=9463

Ciò fatto, sarà sufficiente togliere il cinturino all’orologio e poi innestare la cassa dell’orologio stesso all’interno di GlimBee 2, che dovrà essere posato sopra il Libre, mediante la fascia apposita fornita insieme a GlimBee 2.

Ecco un breve video, nel quale si vede l’innesto e l’utilizzo di GlimBee (prima versione). Il procedimento è identico, tuttavia la seconda versione di GimBee ha subito molte migliorie, che trovate qui.

PROGETTI OPEN ALTERNATIVI INTERNAZIONALI

Nel contempo, anche oltreconfine le community internazionali si sono date parecchio da fare.

Limitter

Chi ha un minimo di dimestichezza con il saldatore e con il PC, può costruire Limitter, un progetto open per la lettura in continuo di FreeStyle Libre. Limitter è ad oggi la soluzione con le dimensioni minori.

LibreAlarm

Alternativamente all’app Glimp è anche nata una seconda app open, LibreAlarm, con meno funzioni native ma utilizzabile comunque con GlimBee 2. Anche LibreAlarm si interfaccia con Nightscout, come il progetto italiano (non abbiamo trattato qui l’interfacciamento con Nightscout perché Glimp permette la gestione degli allarmi indipendentemente da Nightscout).

©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

Glimp, l’app che legge FreeStyle Libre con l’orologio, si rinnova e cresce ancora

L’avvento sul mercato di nuovi smartwatch con la funzione di lettura NFC integrata rende più variegato quel settore di orologi compatibili con Glimp, fino a pochi mesi fa popolato dal solo Sony Smartwatch 3. La nostra amata app per Android, però, non si fa cogliere impreparata e si aggiornerà a brevissimo a una nuova versione, studiata anche per i display rotondi.
Riportiamo nel dettaglio le migliorie e i cambiamenti, sia quelli apportati al comparto smartwatch, sia quelli che interessano lo smartphone.
SMARTWATCH
  • Supporto dei quadranti rotondi;
  • Supporto del lettore NFC esteso a tutti gli smartwatch di nuova generazione che supportano Android Wear 2.0 (e che, chiaramente, siano compatibili con la funzione NFC). Quindi, non soltanto più Sony Smartwatch 3LG Watch Urbane 2nd edition.

Nota per chi possiede uno smartwatch Huawei Watch 2: ci ha comunicato un lettore italiano che questo modello è incompatibile con FreeStyle Libre, a fronte di un riscontro opposto da parte invece di un lettore americano, il quale ci comunica che questo modello funziona perfettamente. Quindi, dati i feedback ancora limitati, possiamo solo supporre che i due modelli, europeo e americano, differiscano nel comparto NFC. Soltanto il tempo e vostri feedback (che vi invitiamo a postarci a info@deebee.it) sapranno darci un quadro più completo.

SMARTPHONE
  • Aggiunta traduzione in polacco;
  • Supporto per il caricamento in automatico delle misurazioni dal glucometro Aviva Connect in bluetooth*;
  • Allarme sul telefono se la funzione CGM dello smartwatch non rileva nessuna glicemia per troppo tempo*.
* Nel momento in cui vi scriviamo, le ultime due funzioni in elenco (ossia la comunicazione con Aviva Connect e gli allarmi) sono in fase di testing avanzato ma non ancora pronte al rilascio. Pertanto,  la loro pubblicazione ufficiale potrebbe essere procastinata e rinviata alla release successiva. Incrociamo le dita!
A meno di imprevisti emergenti nell’ultima fase di test ora in corso, il rilascio ufficiale della nuova versione è previsto in tutta probabilità per venerdì 11 agosto sul Play Store di Google.
©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

Veneto: dal primo agosto FreeStyle Libre direttamente in farmacia

"Più Libre per tutti!". Ma comprate strisce e lancette.
Se capitate in una farmacia in qualche città del Veneto non stupitevi se tra i mille prodotti troverete anche FreeStyle Libre, il sistema flash di monitoraggio del glucosio. Dal primo agosto, qualche mese dopo la delibera regionale che ne autorizzava l’uso a carico del Sistema Sanitario Nazionale, il dispositivo viene fornito direttamente nelle farmacie. Il Veneto diventa così la prima regione italiana in assoluto ad adottare questo sistema di distribuzione.

L’iter che il paziente deve seguire prevede pochi passaggi e per di più informatizzati. Il diabetologo di un centro pubblico o accreditato esegue la prescrizione attraverso l’applicativo WebCare Diabete, una piattaforma ad hoc fornita da Federfarma Veneto a Regione e Usl, e creata proprio per la gestione delle prescrizioni e la successiva distribuzione di tutti i dispositivi per il monitoraggio della glicemia. Usando questo strumento i pazienti affetti da diabete e residenti nel Veneto possono ritirare la fornitura prescritta direttamente in farmacia, senza dover passare volta per volta dal medico di medicina generale.

Secondo i dati forniti dalla Regione Veneto il sistema FreeStyle Libre potrebbe essere usato da circa 5.600 persone, 1.100 dei quali bambini e adolescenti fino ai 17 anni.

Di fronte alla fornitura di 26 sensori all’anno della casa Abbott, ecco le quantità prescrivibili dei presidi classici:

  • per tutti i pazienti dai 4 ai 17 anni e per i pazienti adulti in terapia con microinfusore sono dispensate 100 strisce/mese per i primi 2 mesi di terapia e 50 strisce al mese a regime per il proseguimento della terapia, nonché 200 lancette all’anno.
  • per i pazienti adulti in terapia multiiniettiva (ossia con la classica “penna”), che effettuano abitualmente 5 o più iniezioni di insulina al giorno, sono 300 strisce e 200 lancette all’anno.

Il sistema FreeStyle Libre non è approvato per prendere decisioni terapeutiche: prima della somministrazione dell’insulina, sia con il microinfusore sia con le penne, occorre quindi una misurazione capillare. Facendo un rapido calcolo però, a tutti i diabetici sarà dispensata poco più di una lancetta pungidito ogni due giorni. Inoltre,  se ai minorenni e ai microinfusi saranno dispensate circa tre strisce reattive ogni due giorni, gli altri diabetici dovranno fare i conti con meno di una striscia al giorno.

Download “Testo integrale della delibera” Testo-integrale-della-Delibera-n-303-2017.pdf – Scaricato 11 volte – 125 KB


Download “Allegato alla delibera” Allegato-1-alla-Delibera-303-2017.pdf – Scaricato 5 volte – 265 KB


Download “Federfarma - Veneto” federfarma-Veneto.pdf – Scaricato 9 volte – 329 KB

©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

Firmwaregate: Samsung S8 e lettura di Freestyle Libre con l’app Glimp

Dopo una discreta attesa e aspettative disattese, riceviamo una mail da un utilizzatore di Glimp che ci riporta una bella notizia…

Hi,
To let you know, the latest version of the Samsung S8 firmware now reads the sensor via Glimp.

Traduzione:
Ciao,
volevo solo farvi sapere che l’ultima versione del firmware permette al Samsung S8 di leggere il Libre tramite l’app Glimp.

Se la notizia fosse verificata, questa sarebbe una bellissima svolta per i tanti lettori che dopo l’acquisto dello smartphone di punta di casa Samsung, si sono ritrovati tra le mani un telefono incompatibile con FreeStyle Libre, dando vita al firmwaregate del momento: “Esiste davvero un firmware capace di rendere S8 compatibile con Libre?”.

Abbiamo voluto vederci chiaro e quindi abbiamo risposto all’email chiedendo ulteriori spiegazioni, con la successiva risposta:

Hi,
Here you go. It’s the version for Vodacom South Africa.
A key feature is support for 4×4 MIMO and 256-QAM. These are network features to allow very high speed 4G. Peak speeds I’ve seen on 4G was 551Mb/s!!

Traduzione:
Ecco qui. E’ l’ultimo firmware rilasciato per l’operatore di telefonia mobile Vodacom South Africa […]

Questi i dettagli tecnici del firmware che, quindi, sembra permettere di leggere, finalmente, FreeStyle Libre al Samsung S8:

Ad oggi non sappiamo se e quando Samsung rilascerà anche in Italia questo nuovo firmware per Samsung S8. Nel frattempo non resta che aspettare. Oppure, andare alla ricerca di una versione non ufficiale che (vi ricordiamo) invaliderà la garanzia del vostro telefono.

Se siete dei tech addicted, fateci sapere qui sotto, oppure al nostro indirizzo email info@deebee.it, o ancora nei nostri gruppi ufficiali, se anche voi siete riusciti a leggere il Libre con un nuovo firmware.

©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

Esclusiva DeeBee.it: da oggi Glimp è anche per LG Watch Urbane 2nd edition.

Dopo lunghi mesi, ecco che arriva la tanto attesa notizia: a partire da oggi Glimp e Glimp S possono essere utilizzati non solo con l’ormai noto Sony Smartwatch 3, ma anche con LG Watch Urbane 2nd edition. Grazie all’aggiornamento OTA che LG sta effettuando in questi giorni sul modello, con l’upgrade a Android Wear 2.0, è possibile utilizzare nativamente il modulo NFC.

Questa importante novità presenta una serie di pro e contro. Vediamoli insieme.

PRO

Da oggi è possibile utilizzare un orologio di ultima generazione. L’utilizzo nativo del modulo NFC, evita la necessità di ricorrere a procedure che da un lato conferivano al dispositivo i diritti di root, ma dall’altro ne invalidavano irrimediabilmente la garanzia.

CONTRO

Nella versione wear di Glimp l’interfaccia è pensata per un display quadrato, mentre lo smartwatch di LG è rotondo. Quindi, sebbene l’app sia utilizzabile, l’esperienza di utilizzo potrebbe risentirne: le scritte vengono tagliate e non si leggono completamente. Vi anticipiamo comunque che è già in sviluppo la versione per display circolari. Diverso è il discorso di Glimp S che non ha problemi legati al display rotondo.

Per il momento non è ancora disponibile per l’LG un case come GlimBee 2, utile per trasformare Libre in CGM con gli allarmi. Nella brevissima attesa che la software house CTapp aggiorni l’interfaccia della sua ormai famosissima app e che DeeBee crei un GlimBee ad hoc per questo modello, non resta che goderci ancora una volta le migliorie di Glimp, che non finiscono mai di stupire.

Una curiosità degna di nota: l’antenna NFC dello smartwatch marchiato LG è nel cinturino, quindi ricordatevi di avvicinare il cinturino al sensore, non il quadrante! Questa conformazione tecnica rende necessario un approccio diverso nella progettazione di una soluzione (come GlimBee 2) adeguata alla lettura in continuo del sensore Libre. Ma, come i lettori più informati già sanno, qui in casa DeeBee sono proprio le sfide più difficili quelle che ci allettano. Per cui, fuoco alle polveri, che una nuova avventura è appena cominciata!

©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

Cosa mi porto in viaggio?

“La lista è un bene assoluto, la lista è vita”. Questa frase di Itzhak Stern nel film Schindler’s list sembra fatta su misura per chi deve prepararsi per un viaggio con il diabete al seguito.

Noi ne abbiamo preparata una per facilitare l’operazione “bagagli”, croce e delizia delle vacanze. Contiene tutto ciò che può servire in terapia con penne o microinfusore, per chi utilizza sensore, adulti o bambini. Aspettiamo i vostri suggerimenti per rendere questa lista più completa possibile.

    • Glucometro (se dimentichi il glucometro puoi andare in farmacia dove spesso ne hanno di diversi tipi da dare in omaggio, a volte con delle strisce)
    • Cavo di alimentazione del glucometro (ove presente)
    • Strisce reattive
    • Strisce per chetoni
    • Pungidito
    • Lancette
    • Aghi per penne
    • Disinfettante o alcool rosa
    • Cotone o garze
    • Insulina, compresa basale, in fialette o penne preriempite (per sicurezza portare una ricetta bianca del medico di base con la prescrizione -da qualche mese i medicinali si possono prendere anche fuori dalla propria regione-)
    • Borsetta termica e siberini o astucci Frio
    • GlucoDeeBee
    • Glucagone (e ricetta bianca di riserva)
    • Cambio set per microinfusore
    • Sensori di riserva
    • Batterie per microinfusore o PDM
    • Tappino per chiudere il cerotto del microinfusore
    • Crema anestetica
    • Ricevitore o lettore per sensori con i relativi cavi di alimentazione
    • Inseritore e caricabatteria per trasmettitore per gli utilizzatori di Enlite
    • Manuale del microinfusore
    • Numero di assistenza in caso di guasto del microinfusore o sensore
    • Microinfusore sostitutivo, Animas Vibe o Medtronic (in caso di viaggi all’estero o in zone poco raggiungibili è possibile richiedere un microinfusore da utilizzare in caso di guasto, previo contatto con l’assistenza)
    • Cerotti di protezione  e fissaggio– vetrap, tegaderm e simili
    • Fasce, polsini o cover di protezione microinfusore e sensori
    • Siringhe per insulina
    • Prodotti per togliere i cerotti (olio, Niltac o simili)
    • Forbicine (per sagomare i cerotti di rinforzo)
    • Bilancia
    • Un fotodietometro (ce ne sono diversi qui)
    • Tessera sanitaria con l’esenzione
    • Certificato del diabetologo in inglese per viaggi in aereo
    • Numeri d’emergenza diabete o del centro diabetologico del posto in cui stai andando in vacanza

Per chi usa Nightscout

    • Un cavo OTG di scorta (per Dexcom ed Enlite)
    • Il GlimBee 2 (per chi lo usa, per avere gli allarmi con il Libre)
    • Cavo alimentazione per lo smartwatch
    • Per viaggi all’estero prevedere un piano dati apposito nella SIM del telefono predisposto all’invio delle glicemie.
©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

Glimp – Manuale utente

Glimp, la prima app al mondo per condividere in remoto le glicemie di FreeStyle Libre.

Passa lo smartphone sul sensore, lui farà il resto.

glimp_logo

by CTAPP Software
  1. Iniziamo
  2. Leggere il sensore Abbott Freestyle Libre
  3. Calibrazione del sensore Libre
  4. Monitoraggio remoto del glucosio
  5. Visualizzare le glicemie da remoto con Dropbox
  6. Collegare Glimp a Nightscout
  7. Collegare Glimp a Diabetes:M
  8. Creare una nuova misurazione manuale
  9. Dati principali
  10. Calorie
  11. Scorte
  12. App per smartphone
  13. Trova
  14. Viaggi
  15. CGM (Monitoraggio continuo del glucosio)
  16. Statistiche
  17. Promemoria
  18. Accessori
  19. Insuline
  20. Calorie
  21. Nutrienti
  22. Punture
  23. Opzioni
  24. Glicemia
  25. Dispositivi
  26. Aspetto
  27. CGM
  28. Promemoria
  29. Grafico
  30. Monitoraggio remoto della glicemia
  31. CGM su smartwatch
  32. Opzioni per lo sviluppatore
  33. Info
  34. App per smartwatch
  35. Sony Smartwatch 3
  36. Lettura glicemie
  37. Sincronizzazione dati
  38. Funzionalità CGM
  39. Clock skin
  40. Problemi e possibili soluzioni

Iniziamo

Benvenuti a tutti e grazie per usare Glimp!

Questo documento è una guida veloce per imparare a usare tutte le funzioni disponibili in Glimp, per cui iniziamo subito.

La maschera principale di Glimp su smartphone mostra un riassunto di tutti i dati principali registrati nella app:

0101 0102

Nella parte alta si trova la action bar con i pulsanti per creare un nuovo record (pulsante più) e per accedere al menu principale.

Più in basso, nella parte centrale, si trova una tabella con i valori medi calcolati sui dati registrati:

  • Glicemie (valori e numero di misurazioni manuali giornaliere);
  • Unità di insulina (valori e numero di iniezioni giornaliere)
  • Calorie,
  • Carboidrati,
  • Grassi;
  • Proteine.

I valori nella prima colonna sono calcolati sulla giornata correntemente selezionata nel grafico.

I valori nella seconda colonna sono le medie giornaliere calcolate su tutti i valori registrati nell’app.

Nella parte più bassa si trova il grafico di Glimp, dove sono visibili le seguenti informazioni:

  • Linea rossa: Glicemia;
  • Linee rosa: glicemia minima, media e massima;
  • Linea gialla: unità di insulina;
  • Linea blu: calorie;
  • Linea arancione: carboidrati.

Toccando il grafico puoi scorrere tra i giorni e selezionare uno specifico istante nel tempo, per vedere tutti i valori registrati in quell’istante.

I pulsanti sotto il grafico semplificano la navigazione nel grafico. Da sinistra a destra i pulsanti:

  • Sposta la selezione indietro di un giorno (24 ore);
  • Sposta la selezione alla misurazione precedente;
  • Sposta la selezione all’istante corrente;
  • Sposta la selezione alla misurazione successiva;
  • Sposta la selezione avanti di un giorno (24 ore).

Leggere il sensore Abbott Freestyle Libre

Glimp legge i sensori Libre utilizzando NFC. Pertanto devi essere sicuro che NFC sia attivato nel tuo dispositivo:

1

Per verificare lo stato di NFC su smartphone puoi anche usare Glimp, selezionando il menu “Promemoria”:

0103

Per leggere i dati del sensore Libre, devi muovere il retro del dispositivo molto vicino al sensore. Se muovi il lato anteriore del dispositivo non funzionerà perché il sensore NFC è posto sul retro del dispositivo, vicino alla fotocamera posteriore.

Per leggere i dati del sensore Libre devi muovere l’antenna NFC dello smartphone molto vicino al sensore. La posizione dell’antenna NFC varia da dispositivo a dispositivo, per esempio negli smartphone Samsung è posta sul retro dello smartphone vicino alla fotocamera.

Ricorda anche che Glimp può leggere un sensore già avviato, ma non può avviare un nuovo sensore. Se hai un nuovo sensore, devi prima inizializzarlo usando il lettore originale Abbott.

Quando avvicini il dispositivo al sensore, puoi avere uno dei seguenti esiti:

  • Il dispositivo emette due brevi vibrazione: Il sensore è stato rilevato e i dati sono stati letti:
  • Il dispositivo emette una vibrazione lunga: il sensore è stato rilevato ma c’è stato un errore durante la lettura o elaborazione dei dati;
  • Il dispositivo non reagisce: non è stato rilevato il sensore perché NFC non è abilitato o il sensore non è abbastanza vicino al dispositivo.

Calibrazione del sensore Libre

Il lettore Abbott applica degli algoritmi correttivi ai valori glicemici letti dal sensore Libre. Questi algoritmi sono di proprietà Abbott e non sono accessibili.

Per compensare gli errori dei valori non filtrati delle glicemie registrate dal sensore, Glimp effettua una calibrazione manuale. Per attivare la calibrazione è sufficiente inserire periodicamente nell’app delle glicemie manuali tramite l’apposita schermata. Glimp verifica automaticamente i valori inseriti e quando il numero è sufficiente corregge automaticamente le glicemie lette dal sensore Libre. Nella maggior parte dei casi sono sufficienti 3 o 4 valori manuali per attivare la calibrazione della curva.

Screenshot_2016-04-21-17-52-06

Monitoraggio remoto del glucosio

Visualizzare le glicemie da remoto con Dropbox

Glimp è connesso con Dropbox. Collegando Glimp al tuo account Dropbox potrai salvare i file di dati di Glimp nella tua cartella Dropbox e collegare tutti i Glimp installati sui tuoi dispositivi per condividere i tuoi dati su di essi.

Collega i tuoi dispositivi preferiti, come smartphone e PC, a Dropbox utilizzando sempre lo stesso account.

In questo modo, ogni qualvolta Glimp spedirà una nuova glicemia su Dropbox, l’informazione verrà sincronizzata automaticamente in tutti i dispositivi connessi, che mostreranno perciò gli stessi dati, aggiornandosi ad ogni scansione che effettuerai tramite l’applicazione, con un ritardo massimo di 2 minuti.

Collegare Glimp a Nightscout

Glimp è ora collegabile a Nightscout. Glimp trasmette tutti i dati verso Nightscout e scarica in locale le glicemie presenti in Nighscout:

  • Glimp carica tutte le glicemie lette dal sensore Libre nella collection “entries” di Nightscout;
  • Glimp scarica dalla collection “entries” di Nighscout tutte le glicemie;
  • Glimp carica tutti gli inserimenti manuali (glicemie, insuline, carboidrati) nella collection “treatments” di Nightscout;
  • Il download da Nightscout della collection “treatments” non è disponibile.

Per poter collegare Glimp a Nightscout è necessario andare nel menu opzioni e specificare l’indirizzo web e la api-secret configurate sul proprio Nightscout.

Attenzione: per poter caricare la collection “treatments” è necessario che l’opzione “careportal” sia attivata sul proprio sito Nightscout. Se è disattivata Glimp caricherà solo i dati letti dal sensore Libre ma non i dati inseriti manualmente.

Per ulteriori informazioni su Nightscout potete accedere ai seguenti link:

Collegare Glimp a Diabetes:M

Se sullo smartphone è installata l’app Diabetes:M è possibile configurare Glimp in modo che trasmetta a Diabetes:M i valori letti dal sensore Libre.

Creare una nuova misurazione manuale

Questa maschera serve per registrare manualmente una misurazione, includendo uno o più dei seguenti dati:

  • Glicemia, misurata manualmente con strisce reattive;
  • Iniezioni di insulina;
  • Peso corporeo;
  • Calorie;
  • Scorte di accessori comprate o consumate.

0104

Se vuoi usare Glimp semplicemente per registrare le misurazioni del sensore Abbott Freestyle Libre, questa maschera è inutile. Se invece vuoi anche registrare le iniezioni di insulina, le calorie, le misurazioni manuali, questa è la maschera da usare!

In ordine dall’alto verso il basso, puoi inserire i seguenti dati:

Dati principali

Questa sezione contiene le informazioni principali che potresti voler registrare:

Data Data e ora della registrazione, precaricate con la data e ora correnti
Luogo Luogo dove è stata fatta la misurazione.
Glicemia Misurazione manuale della glicemia. Questo valore viene usato da Glimp per calibrare le glicemie lette dal sensore Libre.
Zona della misurazione Da quale dito è stato preso il sangue per la misurazione manuale, Glimp controlla tutte le dita usate recentemente, e propone di default il dito usato di meno. Tra parentesi è indicato il numero di giorni trascorsi dall’ultima misurazione nel dito selezionato.
Unità Unità e tipo di insulina iniettate
Zona di iniezione In quale zona del corpo hai fatto l’iniezione. Glimp controlla tutte le zone usate recentemente, e propone di default la zona usata di meno. Tra parentesi è indicato il numero di giorni trascorsi dall’ultima iniezione nella zona selezionata.
Sanguinato L’iniezione ha causato sanguinamento? Glimp usa questa informazione per evitare di proporre ancora la stessa zona prima di un certo numero di giorni, per permettere alla ferita di guarire.
Attesa Minuti trascorsi tra l’iniezione e l’inizio del pasto. Non devi cronometrarti per registrare questo valore, premi semplicemente il pulsante a fianco del campo quando inizi a mangiare e Glimp farà il calcolo per te.
Peso Il tuo peso corrente
Note Qualsiasi altra nota che vuoi segnarti

Calorie

Quest’area contiene tutti i dati relative alle calorie e sport. Puoi inserire tutte le righe che vuoi, e dichiarare il cibo che mangi o lo sport che pratichi.

Puoi specificare qualsiasi alimento o attività inserite nell’anagrafica delle calorie.

Alimento/attività Quello che mani o che fai.
Quantità Quantità di alimento ingerito o attività praticata.
Unità di misura Puoi premere questo pulsante per accedere velocemente all’anagrafica delle calorie

Scorte

Quest’area può essere usata per tracciare quanti accessori compri o consumi per il diabete. Per ogni riga visibile puoi dichiarare un numero positivo o negativo:

  • Positivo: hai comprato nuove scatole dell’accessorio;
  • Negativo: hai aperto le confezioni dell’accessorio.

Glimp usa queste informazioni per calcolare quanti giorni di autonomia hai, e per avvertirti quando le scorte si stanno esaurendo ed è necessario acquistarne di nuove.

Accessorio/insulina Accessorio o insulina
Quantità Numero di scatole comprate (numero positivo) o aperte (numero negativo)

App per smartphone

L’app per smartphone include un menu con diverse funzionalità. Le funzionalità del menu sono descritte nei seguenti paragrafi

Trova

Questa maschera serve per cercare record tra le misurazioni manuali inserite con la maschera precedente. Puoi specificare una stringa di ricerca e Glimp cercherà questa stringa in tutti i campi di tutte le misurazioni manuali inserite.

Puoi anche ordinare i record premendo il pulsante di ordinamento nella action bar.

0201

Viaggi

Questa maschera ti può aiutare a pianificare i tuoi viaggi. Puoi specificare in alto la data pianificata di ritorno a casa, e Glimp calcolerà il numero stimato di accessori e insuline necessarie per coprire tutto il viaggio.

0301

In caso tu non abbia abbastanza scorte di accessori o insuline per l’intero viaggio, la riga corrispondente si colorerà in arancione.

Richiesto Disponibile
Unità Numero stimato di unità necessarie per il viaggio. Numero totale di unità nella tua fiala di insulina in uso, o di unità di accessori aperti.
Confezioni Numero stimato di confezioni/fiale extra necessarie per il viaggio. Numero totale di confezioni o fiale di scorta che hai disponibili.
Giorni autonomia Numero di giorni di viaggio Numero stimato di giorni di autonomia complessiva che hai portando con te le confezioni e fiale che ti suggerisce Glimp.

NOTA: tutte le quantità calcolate da Glimp sono stime basate sui dati inseriti, ma durante un viaggio le quantità di insuline e il numero di misurazioni possono cambiare, per cui controlla e pianifica accuratamente le quantità che porti con te!

CGM (Monitoraggio continuo del glucosio)

Aprendo questa maschera e appoggiando lo smartphone al sensore, Glimp avvia una lettura continua del sensore Libre e registra in tempo reale le glicemie rilevate dal sensore. Può essere usata, per esempio, per misurare costantemente le glicemie mentre si fa jogging mettendo lo smartphone in una armband posizionata sopra il sensore.

Se la maschera rileva delle glicemie fuori dai limiti impostati emette una vibrazione.

Screenshot_2016-08-03-13-00-45

Questa funzionalità ha le seguenti controindicazioni:

  • Per poter effettuare le letture NFC, a causa di limitazioni di Android, è necessario che lo schermo sia sempre attivo, in conseguenza di questo la batteria del dispositivo si consuma molto rapidamente;
  • Lo smartphone a contatto continuo con il sensore potrebbe riscaldare il sensore. Se il sensore diventa troppo caldo smette di registrare le glicemie.

Statistiche

Questa maschera visualizza diverse statistiche costruite sui dati registrati in Glimp.

0401

Glicemie oltre il limite Numero di glicemie misurate oltre il limite impostato nelle opzioni (Glicemia min), espresso in percentuale
Glicemie nel target Numero di glicemie misurate all’interno del limite impostato nelle opzioni (Glicemia min), espresso in percentuale
Glicemie sotto il limite Numero di glicemie misurate sotto il limite impostato nelle opzioni (Glicemia min), espresso in percentuale
Glicemia media Valore medio della glicemia calcolato su tutti i valori registrati
Deviazione standard glicemia Deviazione standard della glicemia, calcolata su tutti i valori registrati
Stima HbA1c Stima dell’emoglobina glicata, calcolata in base alla media delle glicemie registrate. Il valore stimato è mostrato in % e mmol/mol.
Medie giornaliere Valori giornalieri di glicemia, insulina e calorie.

La struttura è gerarchica: in cima, colorato in verde, ci sono i valori riferiti alle 24 ore. Espandendo la riga puoi vedere i valori di parte della giornata (colore arancio). Espandendo ancora puoi trovare i valori della specifica ora della giornata.

I dati mostrati includono:

  • Valori della glicemia;
  • Unità di insulina iniettate;
  • Calorie.

Promemoria

Questa maschera contiene un elenco di promemoria e avvertimenti utili per gestire il diabete e Glimp.

0103

Tra i promemoria visualizzati ci sono:

  • Stato del sensore NFC per la connessione con il sensore Abbott Freestyle Libre;
  • Data di scadenza del sensore Abbott Freestyle Libre in uso;
  • Notifica di record da cancellare, più vecchi della scadenza impostata;
  • Accessori quasi finiti;
  • Insuline quasi finite;
  • Segnalazioni su alimentazione non corretta.

Se c’è uno o più avvertimenti importanti (colorati in arancione o rosso), la maschera dei promemoria si apre automaticamente quando avvii Glimp.

È possibile disattivare i promemoria che non interessano a gruppi (accessori, insuline, calorie) dal menu delle opzioni.

Accessori

Questa maschera da accesso all’anagrafica degli accessori che ti servono per gestire il diabete: strisce reattive, aghi per penne insuliniche, ecc.

0501 0502

Per ogni accessorio puoi definire i seguenti valori:

Nome Nome dell’accessorio
Consumo Specifica se l’accessorio è usato per:

  • Misurazione manuale glicemia;
  • Iniezione di insulina.
Unità per confezione Quanti pezzi singoli sono contenuti un una confezione di prodotto
Unità residue Quanti pezzi singoli ti sono rimaste nella tua borsa (questo valore è calcolato automaticamente da Glimp, ma la prima volta potresti doverlo specificare tu manualmente).
Confezioni residue Quante confezioni di scorta ti sono rimaste
Confezioni fornite da ASL Quante confezioni ti fornisce l’ASL
Mesi fornitura ASL Ogni quanti mesi hai un rifornimento dalla ASL

La maschera mostra inoltre le seguenti statistiche calcolate:

Data ultimo cambio Data dell’ultima volta che hai aperto una confezione
Data prossimo cambio Data prevista in cui dovrai aprire un’altra confezione
Autonomo fino a Data di autonomia a lungo termine, quando è previsto che finirai tutta la tua scorta, includendo anche la fornitura futura della ASL. Se questo valore è nullo significa che consumi meno di quanto la ASL ti fornisce.

Insuline

In questa maschera si trova l’anagrafica delle insuline usate per gestire il diabete.

0601 0602

Per ogni insulina si possono definire i seguenti campi:

Nome Nome dell’insulina
Accessorio Nome dell’ago usato per le iniezioni (estratto dall’anagrafica degli accessori).
Unità per fiala Numero di unità di insulina presenti in una singola fiala.
Unità per rimuovere l’aria Quante unità di insulina vengono usate per estrarre l’aria dalla fiala prima di ogni singola iniezione.
Ritardo Quanto tempo passa dall’iniezione prima che l’insulina cominci a fare effetto? Puoi specificare ore o frazioni di ore, per esempio puoi scrivere 0,5 per indicare mezz’ora.
Effetto Per quanto tempo l’insulina fa effetto? Puoi specificare ore o frazioni di ore, per esempio puoi scrivere 0,5 per indicare mezz’ora.

La maschera mostra le seguenti statistiche:

Unità giornaliere Numero medio di unità di insulina iniettate al giorno
Date ultimo cambio Data dell’ultimo cambio di fiala di insulina.
Date prossimo cambio Data stimata del prossimo cambio di fiala di insulina.
Autonomo fino a Data stimata in cui la scorta corrente di fiale di insulina terminerà.

Calorie

Questa maschera contiene l’anagrafica degli alimenti e attività usate per calcolare le calorie assimilate e consumate durante la giornata.

0701 0702

Per ogni record si possono definire i seguenti attributi:

Nome Nome dell’alimento o attività
Gruppo A quale gruppo appartiene l’alimento? Puoi specificare un valore da una lista fissata.
Unità di misura Unità di misura usata per dosare il pasto (es. porzione, bicchiere, cucchiaio, …)
Unità di misura base Unità di misura base dell’alimento (es. grammi, litri, …)
Rapporto Rapporto tra le due precedenti unità di misura
Calorie, carboidrati, grassi, proteine, … Qui puoi specificare davvero tutti i valori che definiscono l’alimento. Sono tantissimi, ma non spaventarti: non devi specificarli per forza tutti. Inserisci semplicemente i valori che conosci e lascia tutti gli altri vuoti.

Se specifichi un valore, Glimp lo userà nelle statistiche per verificare la qualità della tua alimentazione.

Nutrienti

Questa è una maschera di sola lettura, collegata alla maschera delle calorie.

0703

In questa maschera puoi visualizzare la lista dei nutrienti definiti in Glimp, ciascuno con associato un valore minimo e massimo giornalieri. Sul lato destro puoi vedere il valore medio giornaliero calcolato da Glimp sui dati inseriti.

Glimp confronta questa tabella con i valori medi delle calorie che mangi, e ti mostra uno o più avvertimenti se mangi più o meno dei valori limite indicati per il nutriente.

Punture

Per misurare la glicemia con le strisce devi fare una puntura, e per assumere insulina devi fare un’iniezione. Ogni puntura va fatta su un dito diverso, e ogni iniezione va fatta in un’area diversa del corpo.

Con questa anagrafica Glimp ti aiuta a scegliere ogni volta un nuovo dito o zona dove effettuare la misurazione o l’iniezione.

0801 0802

Puoi definire i seguenti attributi:

Zona Nome del dito o della zona di iniezione.
Tipo Tipo: misurazione (puntura) o insulina (iniezione).
In loop Marca se vuoi che Glimp valuti e proponga automaticamente questa zona quando fai una puntura o iniezione.
X, Y Immaginando il tuo corpo come una mappa, queste sono le coordinate X e Y della zona che scegli sul tuo corpo.

Glimp usa questi numeri per valutare se due zone sono più o meno vicine tra loro e vanno calcolate come una zona singola.

Nel caso delle dita, o se non sei interessato a questo livello di dettaglio, inserisci semplicemente dei numeri grandi, come 10, 20, 30cm.

Opzioni

Questa maschera contiene i parametri di configurazione globali di Glimp.

Screenshot_20170619-154820

Dato l’alto numero di opzioni la maschera è divisa in sezioni. Di seguito sono descritte le opzioni presenti in ciascuna sezione.

Glicemia

Screenshot_2016-01-07-13-31-10

Glicemia
Unità di misura glicemia Unità di misura delle glicemie. Valori ammessi: mg/dL e mmol/L.
Glicemia minima Valore minimo glicemia. I valori sotto questo limite sono considerati fuori target.
Glicemia massima Valore massimo glicemia. I valori sopra questo limite sono considerati fuori target.
Suona Emette un suono quando la glicemia misurata è inferiore al minimo o superiore al massimo impostati.

Attenzione: il suono viene emesso anche se il volume del dispositivo è disattivato!

Giorni di latenza misurazioni Tempo di latenza delle misurazioni. Tutte le registrazioni più vecchie di questo numero di giorni verranno proposte per la cancellazione nella maschera dei promemoria.
Notifiche
Notifiche Selezionando questa opzione Glimp genererà una notifica Android ogni volta che la glicemia esce dai limiti impostati
Suono notifica Permette di speficiare il suono della notifica
Ripeti Se abilitato la notifica continuerà a suonare fino a quando non viene esplicitamente disattivata
Suona Se selezionata emette un bip udibile anche con volume disattivato quando la glicemia esce dai limiti impostati
Text to speech Abilitando questa opzione Glimp pronuncerà la glicemia rilevata

Dispositivi

Screenshot_2016-01-07-13-31-23

Abbott Freestyle Libre
Uso Freestyle Libre Seleziona questa check box se usi Glimp con Abbott Freestyle Libre. Se deselezionata, i promemoria legati al Libre non compariranno nella maschera dei promemoria.
Salva tutte le misurazioni Abbott Freestyle Libre salva le ultime 8 ore di glicemie registrando una misurazione ogni 15 minuti, e gli ultimi 16 minuti misurando una glicemia ogni minuto.

Normalmente Glimp salva tutte le misurazioni delle 8 ore e la più recente misurazione dei 16 minuti.

Impostando questa opzione invece Glimp salverà tutte le 16 misurazioni degli ultimi 16 minuti.

High data rate Su alcuni dispositivi la lettura del sensore via NFC risulta difficoltosa.

Se continuate a ricevere l’errore “Tag was lost” o “Transceive error” sistematicamente, provate a deselezionare questo check per rendere la comunicazione con il sensore più lenta ma più stabile.

Autostart Selezionando questa opzione Glimp verrà eseguito automaticamente quando lo smartphone viene avvicinato al sensore.

ATTENZIONE: In caso siano installate sullo smartphone altre app per la lettura del sensore Libre o lettura generica di tag NFC è possibile che anziché avviare automaticamente Glimp Android apra una schermata con la richiesta di selezionare l’app da lanciare. In questo caso purtroppo non è possibile evitare l’apertura della maschera se non disattivando questa opzione in Glimp o disinstallando dallo smartphone le altre app.

Aspetto

Screenshot_2016-01-07-13-31-30

CGM

Le opzioni in questa sezione sono relative alla configurazione della schermata per la funzione CGM su smartphone di Glimp.

Promemoria

Le opzioni in questa sezione permettono di rimuovere gli avvertimenti corrispondenti dalla schermata dei promemoria che si apre all’avvio di Glimp. Deselezionando un’opzione gli avvertimenti corrispondenti non verranno più mostrati.

Grafico

Le opzioni in questa sezione permettono di visualizzare o nascondere le linee corrispondenti nel grafico di Glimp. Deselezionando un’opzione la linea corrispondente verrà rimossa dal grafico.

Monitoraggio remoto della glicemia

Screenshot_2016-01-07-14-52-46

Dropbox
DropBox Permette di collegare Gimp a Dropbox. Una volta collegato a un account Dropbox, Glimp scriverà e leggerà i propri file di dati nella cartella di Dropbox. In questo modo è possibile avere sempre un backup su Dropbox dei propri dati e condividerli su più dispositivi, basta collegare i Glimp installati allo stesso account Dropbox!
Nightscout
Website Indirizzo web del sito personale di Nightscout
API-Secret Password per accedere in modifica ai dati registrati nel database di Nightscout
Test connessione Premendo questo pulsante Glimp testa la correttezza del website e api-secret specificate. Il test impiega qualche secondo, dopo di che viene stampato a video il risultato.
Diabetes:M
Connection Permette di connettere Glimp a Diabetes:M. Dopo la connessione Glimp trasmetterà automaticamente a Diabetes:M tutti I valori di glicemia letti dal sensore Libre.

Nota: I valori inseriti manualmente in Glimp non vengono trasferiti a Diabetes:M a causa di limitazioni nella libreria di interfaccia di Diabetes:M

Nota: Questa opzione non è visibile se sullo smartphone non è installato Diabetes:M

CGM su smartwatch

Screenshot_20170616-165857

In caso lo smartphone sia collegato ad uno smartwatch compatibile, è possible usare la funzione CGM su smaretwatch di Glimp, che permette di leggere continuativamente il sensore Libre tenendolo appoggiato allo smartwatch.

In questa sezione è possibile configurare ad attivare la funzionalità CGM sullo smartwatch.

ATTENZIONE: affinché la funzionalità CGM su smartwatch funzioni correttamente, è necessario impostare Glimp come clock skin sullo smartwatch.

Smartwatch Permette di selezionare lo smartwatch da usare per la funzione CGM
Tempo di attesa tra due misurazioni Imposta ogni quanti minuti va letto il sensore.
Abilita vibrazioni In caso la glicemia letta sia fuori dai limiti lo smartwatch effettuerà delle vibrazioni:

  • 2 vibrazioni brevi se la glicemia è troppo alta;
  • 3 vibrazioni brevi se la glicemia è troppo bassa.
Avvia CGM Avvia la funzionalità CGM su smartwatch. Dopo aver premuto questo pulsante sulla clock skin dello smartwatch dovrebbe apparire la scritta “CGM”.
Ferma CGM Ferma la funzionalità CGM su smartwatch
Leggi il sensore adesso Comanda la lettura del sensore Libre

Nota: In caso riscontri problemi di comunicazione tra lo smartwatch e lo smartphone potrebbe essere colpa della versione di Google Play Services installata sullo smartwatch. In caso puoi verificare nel capitolo “Problemi e possibili soluzioni” come risolvere questo problema.

Opzioni per lo sviluppatore

Screenshot_2016-01-07-13-33-06

Livello log Solo per sviluppatori: Livello di log da registrare nel file di log (ERR, LOG, DBG)
Asserzioni abilitate Solo per sviluppatori: abilita le asserzioni nel codice sorgente (rallenta molto l’app!)

Info

Screenshot_2016-01-07-13-44-07

Versione Versione pubblica di Glimp
Modello Modello dello smartphone
Numero record Numero di misurazioni correntemente registrate in Glimp
Lista smartphone Lista degli smartphone compatibili e non compatibili con l’app
Aiuto Link al manuale online
Contattaci Apre l’app di posta elettronica per scriverci
DeeBee.it Link al sito web di DeeBee.it
Invia info anonime Abilita l’invio di informazioni anonime a Google Analytics. Le informazioni riguardano esclusivamente i seguenti dati:

  • Parametri NFC per la lettura del sensore raggruppati per modello di dispositivo;
  • Lettura di sensori rotti, raggruppati per modello di dispositivo;

Queste informazioni vengono raccolte per poter supportare meglio gli utenti che chiedono aiuto relativamente alla lettura del sensore e informazioni se il loro smartphone può danneggiare il sensore.

Votaci su Google Play Link a Glimp su Google Play

App per smartwatch

La versione di Glimp per smartwatch permette la lettura del sensore Libre usando il chip NFC presente sullo smartwatch.

Sony Smartwatch 3

Per funzionare correttamente l’app Glimp per smartwatch ha i seguenti requisiti:

  • Sistema operativo Android Wear;
  • Chip NFC presente;
  • Chip NFC accessibile ad app non fornite con il sistema operativo.

Ad oggi purtroppo l’unico smartwatch compatibile con i precedenti requisiti è il Sony Smartwatch 3, modificato come descritto nella procedura al seguente link: http://www.deebee.it/?p=9463

Lettura glicemie

Per leggere il sensore Libre avvicinare lo smartwatch al sensore. Non è necessario che Glimp sia avviato, quando viene rilevato il sensore l’app parte automaticamente. È invece necessario che lo schermo dello smartwatch sia acceso, altrimenti Android Wear disattiva automaticamente le letture NFC come accade per lo smartphone.

Sincronizzazione dati

Glimp per smartwatch scambia i dati rilevati con Glimp per smartphone. Ad ogni lettura le glicemie vengono trasferite automaticamente allo smartphone ed eventualmente caricate su Dropbox e Nightscout, se configurati.

L’app visualizzal’ultima glicemia letta dal sensore e la freccia di andamento della glicemia.

La glicemia visualizzata è il valore calibrato come viene visualizzato su Glimp per smartphone.

Il caso la glicemia letta sia oltre i limiti configurati su smartphone, l’app visualizza un punto esclamativo vicino alla glicemia:

In caso lo smartwatch sia sprovvisto di chip NFC, oppure Android Wear non lasci accedere al chip, l’app visualizzerà un messaggio di errore.

Funzionalità CGM

Glimp per smartwatch può essere configurato tramite smartphone per leggere continuativamente la glicemia dal sensore Libre a intervalli periodici. In questo modo mettendo lo smartwatch sopra il sensore si può realizzare un sistema CGM (continue glucose monitoring). Vedi paragrafo “CGM su smartwatch” per maggiori informazioni.

Clock skin

01 Wear

Glimp per smartwatch include una clock skin impostabile come sfondo dello smartwatch. La clock skin di Glimp mostra:

  • L’ora corrente;
  • La data corrente;
  • Il valore più recente della glicemia letta
  • Il trend della glicemia
  • Un punto esclamativo se la glicemia è fuori dai limiti;
  • L’unità di misura impostata;
  • I minuti passati dall’ultima lettura della glicemia se maggiori di 15;
  • I giorni alla scadenza del sensore se minori di 3.

Problemi e possibili soluzioni

In questo paragrafo è riportata una lista delle domande che vengono fatte più spesso su Glimp, con le relative risposte:

Glimp per smartphone non legge il sensore Libre Verificare che NFC sia acceso.

Verificare la posizione dell’antenna NFC sullo smartphone, e posizionare lo smartphone in modo che il sensore sia molto vicino alla posizione trovata.

Verificare che Glimp sia attivo e con la schermata principale visibile.

Se lo smartphone emette una vibrazione lunga controllare il messaggio d’errore visualizzato sullo schermo.

Per cellulari Samsung: verificare che la batteria del cellulare abbia 4 contatti (il quarto contatto è il contatto dell’antenna NFC), se avesse solo tre contatti significa che l’antenna NFC non è montata ed è necessario sostituire la batteria con una originale.

È possibile leggere lo stesso sensore con Glimp e con il lettore Libre? Differentemente dai dispositivi e app della Abbott, Glimp non vincola l’utente a usare sempre lo stesso dispositivo per leggere il sensore. È possibile usare Glimp per leggere un sensore inizializzato da un lettore Abbott. È anche possibile usare più Glimp, su diversi smartphone o smartwatch, per leggere lo stesso sensore senza alcuna limitazione.
Perché i valori mostrati da Glimp sono diversi da quelli del lettore Libre? Il sensore Libre registra internamente solo i valori non filtrati di glicemia misurati.

Il lettore Abbott applica a questi valori degli algoritmi proprietari per calcolare una glicemia più corretta.

Glimp utilizza invece una procedura di calibrazione basata sulle eventuali misurazioni manuali inserite nell’app per correggere i valori non filtrati, in modo che i valori corretti si avvicinino il più possibile alle misurazioni manuali inserite.

La calibrazione sembra dare risultati errati Se sono stati inserite poche misurazioni manuali è possibile che i parametri calcolati siano approssimativi. Provare a inserire più valori di misurazioni manuali.
È disponibile una versione per iPhone di Glimp? iPhone dispone di NFC solo a partire dalla versione 6.

Apple ha dato accesso al chip NFC a partire da IOs 11 su iPhone 7. Tuttavia la libreria concessa da Apple permette solo l’elaborazione di tag NDEF mentre il sensore Libre comunica esclusivamente in modalità binaria, pertanto purtroppo non risulta compatibile con iOs.

Non è quindi possibile, al momento, sviluppare una versione di Glimp per iPhone

Glimp può rompere i sensori Libre? Glimp invia al sensore Libre gli stessi comandi inviati dai dispositivi Abbott.

Tuttavia Glimp utilizza i chip NFC presenti negli smartphone Android su cui è installato, e alcuni di questi chip sembrano creare dei problemi ai sensori Libre.

Questo problema non dipende da Glimp ma dal chip NFC montato sullo smartphone, quindi il rischio rimane presente anche se vengono utilizzate altre app.

Una serie di test ha mostrato che i seguenti dispositivi possono rompere i sensori Libre, e quindi si sconsiglia di usare Glimp su questi smartphone.

La lista degli smartphone è visibile nell’app andando in Opzioni / Info / Lista degli smartphone compatibili.

Glimp non carica più le glicemie su Nightscout.

Nel file Glicemia.log compare l’errore “500: Internal server error”.

L’errore 500 è un errore nel server Nightscout e normalmente indica una configurazione non corretta dei parametri nel sito Azure di Nightscout.

Se si rileva questo errore verificare che il parametro “enabled” abbia valore: “careportal rawbg iob maker cob bwp cage basal sage boluscalc”.

Glimp per smartwatch non comunica con Glimp per smartphone

Quando viene sbloccato il Sony Smartwatch 3 la libreria installata “Google Play Services” viene downgradata alla versione 7, che non è compatibile con Glimp. Normalmente la libreria si riaggiorna automaticamente alla versione 8 (compatibile con Glimp) ma a volte questo non succede.

Puoi verificare la versione installata sullo smartwatch andando in Setup / Informazioni / Versioni.

Per aggiornare la libreria Google Play Service sullo smartwatch (assumendo di avere in “C:\adb” i file usati per sbloccare lo smartwatch):

  • Scaricare l’APK aggiornato di Google Play Services da: https://apkdot.com/apk/google-inc/google-play-services/google-play-services-10-0-84-530-137749526/
  • Copiare il file scaricato in “C:\adb”
  • Eseguire il comando [adb install -r “file.apk”], dove “file.apk” è il nome del file scaricato.
©Riproduzione riservata


Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!