Tutti gli articoli di Fabrizio DeeBee.it

L’algoritmo del lettore FreeStyle Libre sull’app xDrip+

Fino a ieri, ogni dispositivo non ufficiale che dotava FreeStyle Libre di allarmi visualizzava una glicemia dissimile da quella rilevata dal lettore ufficiale (ossia la famosa “glicemia non filtrata”). Ebbene da oggi, grazie all’utente tzachi-dar di GitHub, chi vorrà potrà invece visualizzare una glicemia molto aderente, se non identica, a quella del lettore ufficiale.

Per farlo, occorre innanzitutto installare sul proprio cellulare xDrip+ e, nella fattispecie, una versione uguale o successiva a quella del 21 maggio 2018. Ciò fatto, è necessario installare sullo stesso telefono anche un secondo file apk chiamato plugin e che, per motivi legali, non è immediatamente scaricabile.
Per ottenerlo, dovrete effettuare alcuni passi. Eccoli, per Windows.

Android Studio

Installate sul vostro PC il programma Android Studio, scaricandolo da qui. cliccando su “Download Android Studio”.

Dopo l’installazione, eseguitelo e seguite tutte le raccomandazioni che compariranno sullo schermo, grazie alle quali verranno eseguiti alcuni altri download in sequenza. Il processo potrebbe venire reiterato più volte e durare anche un’ora o più.
Al termine di questo primo step, andate nella voce di menù “Help” e selezionate “Check for Update”. Anche qui, come sopra, seguite le istruzioni che compaiono sul monitor e procedere sino alla fine.

Se può tornare utile, qui trovate un video che mostra lo stesso procedimento sopra descritto.

Creazione dell’apk

In questo modo, avete installato lo strumento utile alla creazione del file apk, che spiegheremo più avanti come va utilizzato.

Aprite il votro browser Chrome, dal vostro PC Windows:

Navigate in questa pagina, e cliccate “Clone or download”, poi “Download ZIP”.

Cliccate su “Mostra nella cartella”, come vedete in foto.

Cliccate con il tasto destro del mouse e selezionate “Estrai tutto”.

Verrà aperta una nuovo finestra.
Fate doppio click sulla cartella: LibreOOPAlgorithm-master.
Ora doppio click su: windows_create_apk.cmd

Nel caso in cui compaia una finistra in cui viene richiesto il permesso per l’esecuzione di file potenzialmente dannosi, cliccate su “Esegui”

Comparirà una finestra nera in cui si susseguiranno alcune scritte. È il processo di creazione del file apk…

Al termine, come per magia nella cartella, vicino al file che avete cliccato pocanzi, comparirà un file chiamato:

LibreOOPAlgorithm.apk

Installazione sul telefono

Inviate il file apk appena creato, via email oppure collegando il cavo USB al PC, al vostro telefono, e installate l’apk.
Se comparirà il messaggio: “The algorithm worked successfully”, allora significa che avrete fatto tutto nel modo corretto e potete procedere oltre.

Integrazione con xDrip+

Attualmente, sia MiaoMiao che BluCon e il Sony Smartwatch 3, supportano questo plugin.

Per attivare il plugin, aprite xDrip+ poi andate sul menù:

  • Impostazioni
    • Impostazioni Meno Usate
      • Other misc options
        • Out of process libre algorithm

e selezionate la spunta. Se non potete selezionarla, allora significa che avete una versione di xDrip vecchia. Effettuate l’upgrade.

Lo sapevi? L’apk non è legato a chi crea il file, ma “un apk vale per tutti”. Se non riuscissi a crearlo, iscriviti e prova a chiedere a qualche membro della community DeeBee

Considerazioni finali

Se ben interpretato, il valore della glicemia non filtrata offre un valore aggiunto. Pur tuttavia, questo plugin è di indubbio valore per chi non ha dimestichezza con le glicemie non filtrate, per le persone che reputano la differenza tra i due valori come fonte di confusione e per chi preferisce affidarsi ai valori ricalcolati dall’algoritmo.

*Il procedimento è da considerarsi sperimentale e non dev’essere utilizzato per prendere decisioni terapeutiche. Prima di ogni trattamento medico, chiedere consiglio al proprio diabetologo di fiducia.

©Riproduzione riservata
Print Friendly, PDF & Email

Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

La campagna AGD ha suscitato molto clamore. Ecco un punto di vista interessante

Vorrei esprimere anch’io la mia opinione sulla campagna di sensibilizzazione sul Diabete Tipo 1 “Accendi la testa e fai girare la voce”, che ha scatenato critiche violente nelle settimane scorse ed alle quali AGD Italia ha risposto con il suo comunicato.

A mente fredda vorrei esprimere anche io la mia opinione, pacatamente e non criticando, ma cercando di mantenere aperta una discussione corretta, non più sull’onda delle polemiche ma esprimendo i miei dubbi e le mie perplessità.

SPOT

Non lo capisco ma se è stato scelto dalle Associazioni, è stato condiviso, lo accetto e non lo demonizzo. Non credo sia poi un grosso problema.

Voglio solo riportare l’unico commento critico che ho annotato: “Spot corretto per una società che ha rimosso il dolore e la sofferenza; quando i politici ridono su tutto e niente è grave, i messaggi gravi saranno rifiutati. La lettura che è stata data è quella corretta per i tempi”.

Purtroppo non ricordo colui che lo ha scritto, padre di una bambina tipo 1, ma ritengo sia una frase sulla quale riflettere. È una affermazione grave e triste ed è triste e grave solo pensare che un genitore, lo possa aver pensato. Dentro c’è tutta la sfiducia rispetto alle Associazioni (ed alle Istituzioni in genere) che, in parte, mi sento di condividere anche se so cosa ha fatto AGD ITALIA ed il volontariato in genere negli anni.

COMUNICATO STAMPA

È formalmente corretto, condivisibile, ma da esso traspare in modo impercettibile ma evidente una certa “superiorità scandalizzata” che spesso noto.

Coloro che fanno volontariato sono persone eccezionali che meritano tutto il nostro appoggio solidarietà e riconoscenza. Ma sono sempre, comunque e solo la nostra voce e questa dovrebbe essere ascoltata, anche quando critica.

SCUOLA

Lavoro molto ben fatto e utile, del quale ognuno di noi dobbiamo servirci quando andiamo ad affrontare i nostri problemi di rapporti con l’istituzione scuola, non dimenticando, però che ciò che è stato fatto è solo un utile supporto, e che i rapporti corretti con il mondo scuola li costruiamo giorno per giorno, noi genitori, con calma e lavoro, con pazienza e dialogo.

Questo quindi ci aiuta ma non ci sostituisce, non ci deve sostituire. Nessun “Documento Strategico” potrà mai alleviare il nostro lavoro, lo potrà aiutare, ma non alleggerire. Questo lo dobbiamo sempre tenere presente, anche riconoscendone l’importanza.

Devo dire che questa è anche la linea proposta da AGD Italia, quindi bravi.

COSA VEDO

Purtroppo vedo una grande disuguaglianza sociale, ingiusta e pregiudizievole nei confronti della nostra collettività. Una disuguaglianza ancora più inaccettabile perché alimentata e resa più profonda dalle differenze in ricchezza e reddito di ognuno di noi. Quindi chi può dà al proprio figlio una gestione più facile, con molta minore incidenza di possibili future complicanze, chi non può si arrangia, fermo a 10 anni fa. Oppure, chi come noi, è fortunato e nasce in una regione rispetto ad un’altra, ha una vita relativamente più semplice e tranquilla.

Disuguaglianza quindi di casta, censo e sociale veramente inaccettabile!

Quindi prima ancora della Scuola, prima di far vedere un bambino ben curato che sparge messaggi rincuoranti, dovreste, dovremmo tutti noi insieme, dare a tutti i nostri figli la stessa possibilità di accesso alle cure ed alle tecnologie. Questo si può fare solo con una voce unica e nazionale!

Per me questo avrebbe dovuto essere la prima priorità, ma le scelte sono state altre.

IL PROSSIMO SPOT

Un bambino da ogni regione italiana, che insieme, dicono “finalmente siamo uguali nella nostra condizione!” Altrimenti, il post di quel genitore il cui nome ho perduto, risulta purtroppo vero ed attuale.

Spero che Gianni Lamenza, che ha menzionato questo problema nel suo discorso, ci spieghi come AGD ITALIA si vuole muovere. Lo spero vivamente perchè veramente vorrei che quel post non ci fosse stato!

Quindi non “Girate la testa, ma accendete la voce!” ancora una volta, ancora di più!

Buon lavoro.

Alessandro Vignolini

©Riproduzione riservata
Print Friendly, PDF & Email

Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

Telefono incompatibile con il Dexcom? Ecco la soluzione (guida passo passo)

Riceviamo e pubblichiamo la guida di Marco Lusvarghi, che ci spiega come collegare uno smartphone – dichiarato “non compatibile” dalla casa madre – al Dexcom G5 per poter visualizzare il grafico al polso, su uno smartwatch.

Dispositivi utilizzati

Al momento sono in possesso di:

PREMESSA IMPORTANTE: Ci tengo a precisare subito che questa guida permette di visualizzare il grafico delle glicemie su smartwatch solo se si ha con se il proprio smartphone; infatti, il collegamento bluetooth avviene prima tra sensore e smartphone, e poi successivamente tra smartphone e orologio. Ne segue che l’orologio non può ricevere direttamente le glicemie (per ora), per cui bisogna sempre avere il telefono con se.

Per me è stato molto utile in quanto, essendo studente universitario, durante gli esami non posso tenere lo smartphone con me (che viene posato sulla cattedra a pochi metri, quindi in grado di ricevere glicemie dal sensore) ma mi permette di tenere sotto controllo in modo comodo glicemie e orario costantemente.

I passi da seguire

Andate nelle impostazioni del vostro smartphone e autorizzate l’installazione di applicazioni da fonti sconosciute.

Per farlo, sbloccate il sistema di sicurezza Android seguendo questi semplici passaggi:

  1. Aprite le Impostazioni.
  2. Andate nella sezione Sicurezza.
  3. Attivate le Sorgenti/Origini sconosciute.

Ciò fatto, ho scaricato l’app modificata, da qui.

Tramite il link sopra riportato, sarete in grado di creare la vostra personalissima app compatibile con Dexcom G5/G6 e per ogni smartphone.

L’utente di Reddit che ha condiviso questa cosa ha inoltre aggiunto le opzioni per ridurre il tempo di warmup del sensore a 10 minuti, ridurre vibrazioni e altre cose utili.

Il questionario per scaricare l’app personalizzata è in inglese, ma di facile comprensione.

COSA ASSOLUTAMENTE IMPORTANTE: se avete il G5, scaricate la versione americana, ovvero G5 US v1.7.6.1 (Android 6.0+) BETA.

Questo risulta fondamentale poichè l’app presenta funzioni in più e permette la compatibilità con Clarity per fare i vari report. Al momento infatti non sembrano essere disponibili per chi utilizza app europea che è ancora alla versione 1.2.

Una volta installata l’app, vi verrà chiesto di iscrivervi al sito Dexcom americano che risulta essere diverso dal sito europeo. Fatelo, poi effettuate l’accesso con i dati con cui vi siete appena iscritte e configurate l’app seguendo le istruzioni.

Essendo l’app americana, le scritte saranno tutte in inglese, per cui dovrete familiarizzare un attimo con qualche parola (nulla di difficile in ogni caso)

Suggerisco di scaricare subito da indirizzo anche l’app Clarity americana (che risulta più aggiornata) e fare subito login con dati di accesso americani, per avere dalle prime rilevazioni le glicemie e fare così i primi report.

Lo smartwatch

Una volta arrivati a questo punto, presumendo che lo smartwatch sia già abbinato al vostro smartphone (se non lo è seguite la procedura guidata dallo stesso) scaricate l’app WearOS sul vostro telefono e sincronizzate lo smartwatch.

Assicuratevi che:

  • Lo smartphone sia connesso al wifi
  • Lo smartwatch sia connesso via bluetooth al telefono

in quanto ora andremo a installare il quadrante di Dexcom sull’orologio!

Prendete l’orologio e spostatevi nel Playstore dello smartwatch. Scorrete giù la schermata che vi si presenta, finché non vedete l’app di Dexcom. Entrate e toccate “Installa”.

Nota geek: l’app Dexcom che installate sullo smartwatch è quella ufficiale a tutti gli effetti. L’orologio, vedendo l’app sul telefono, scaricherà dai server di Google l’app originale e la sincronizzerà con quella “modificata” del vostro telefono.

Una volta scaricata l’app sullo smartwatch, vi comparirà la scritta “imposta quadrante”; toccatelo e automaticamente avrete le glicemie visualizzate sull’orologio.

Per concludere, consiglio questo metodo a tutti coloro che spesso sono in giro e sono scomodi nel tirare fuori spesso il telefono dalla tasca. Infatti l’orologio Ticwatch E ha il grande vantaggio di durare anche due giorni utilizzandolo soltanto come ricevitore di glicemie.

Glicemia sempre visibile sull’orololgio

Lo smartwatch Ticwatch E presenta anche la modalità Ambient, ovvero la capacità di lasciare lo schermo dell’orologio sempre attivo in bianco e nero in modo da farvi vedere costantemente le glicemie girando semplicemente il polso.

Nota: l’app permette condivisione con piattaforma Dexcom ma non con Diasend, in quanto Diasend non è compatibile con app americana.

In conclusione, riportiamo un suggerimento che potrebbe risolvere alcuni eventuali malfunzionamenti: sul telefono non deve essere installato nulla di ufficiale; inoltre è buona norma disinstallare altre app non ufficiali, programmi alternativi e/o precedenti.

*Il procedimento è da considerarsi sperimentale e non dev’essere utilizzato per prendere decisioni terapeutiche. Prima di ogni trattamento medico, chiedere consiglio al proprio diabetologo di fiducia.

©Riproduzione riservata
Print Friendly, PDF & Email

Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

3Diabetics.com

NEGOZI > 3Diabetics.com
   Media dei voti     5/5 (1)
5/5 (1)
5/5 (1)
5/5 (1)
5/5 (1)

Negozio specializzato in modellazione 3D: cover, gusci e fasce per difendere e sorreggere sensori e microinfusori per tutti i gusti. Dexcom, Libre, MiaoMiao, BluCon e altro ancora.

Offre prodotti professionali in materiale resistente e flessibile. Nel campo delle stampe in 3D è importante fare attenzione ai progetti amatoriali e fragili, stampati in materiali che non reggono l’usura del tempo, come per esempio ABS o PLA.

🔗 https://www.3diabetics.com
Hai fatto un acquisto? A consegna avvenuta, esprimi un giudizio nella nostra pagina.

Se hai comprato in questo negozio, vota. Il tuo voto è importante!


Le opinioni dei clienti

5/5


Thank you for this FANTASTIC idea and the quic delivery. <3

Le immagini riportate in questo articolo non appartengono a DeeBee.it e sono di proprietà del negozio online sopradescritto.

©Riproduzione riservata
Print Friendly, PDF & Email

Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

Il rilascio ufficiale di Glimp con MiaoMiao, per un Libre con allarmi e visione remota

Glimp, l’amata app per Android tutta italiana, in grado di calibrare le glicemie rilevate da FreeStyle Libre, di dotarlo di allarmi, di consultare in lontananza l’andamento glicemico e di condividere le statistiche in tempo reale con il diabetologo, ufficializza la nuova funzione, rendendola quindi disponibile per tutti: la possibilità di interfacciarsi con MiaoMiao, dispositivo che permette la lettura in continuo del famoso sensore Abbott.

Le nuove funzionalità
  • Widget,
  • Supporto per MiaoMiao,
  • Migliorata la stabilità bluetooth per BluCon,
  • Ottimizzata la comunicazione con Diabetes:M (ora molto più veloce),
  • Diagnostica Bluetooth più completa (nella maschera dei promemoria è possibile vedere i dispositivi e le relative informazioni, inclusi gli eventuali messaggi di errore),
  • Nuove icone,
  • Possibilità di impostare gli allarmi sonori diversi per ipoglicemia e iperglicemia,
  • Corretti alcuni bug relativi alla lettura vocale delle glicemie (funzione chiamata, tecnicamente, TTS: Text To Speech).

Il portale Glimp for Web

Le glicemie possono essere viste da lontano anche dal portale remoto, accessibile da qualsiasi dispositivo mediante un browser.

Inoltre, sul portale sono presenti anche le statistiche in tempo reale, accessibili e condivisibili in tempo reale con il proprio diabetologo di fiducia, toccando l’icona dedicata.

La nuova permission sulla posizione del dispositivo

Le nuove politiche di Google impongono che, per poter accedere al Bluetooth del telefono, sia necessario concedere alle applicazioni il permesso di conoscere la posizione del dispositivo utilizzato. Per quanto la scelta effettuata sia opinabile, l’utente dovrà accettare la permission per accedere alla posizione del dispositivo: questa non è una scelta di Glimp (Glimp non utilizza in alcun modo le coordinate spaziali del telefono!), ma un vincolo dettato da Google stessa. In parole povere: Google (e non Glimp) impone che l’utente conceda all’app l’accesso alla posizione del dispositivo.
L’utente è comunque libero di non concedere il permesso: in tal modo, però, Glimp non  potrà connettersi con BluCon e MiaoMiao, ma continuerà a funzionare nel modo tradizionale (ossia passando il telefono sul Libre).
Vien da sé che Glimp non è l’unica app con questo problema: prima o poi, il problema interesserà con i prossimi aggiornamenti qualunque app che sul Google Play utilizzi il bluetooth.
Per chi è particolarmente sensibile a questo argomento e vuole approfondire, ecco due link interessanti: quello ufficiale relativo agli ultimi SDK Android, e una serie di contributi interessanti riportati su StackOverflow (che è la piattaforma per programmatori più utilizzata sul web).
La nostra community
Come sempre, per ogni dubbio, perplessità, domanda e/o segnalazione di malfunzionamenti, potete sciverci a info@deebee.it o, ancora meglio, potete iscrivervi al nostro gruppo su Facebook (che è un gruppo chiuso a tutela della nostra e vostra privacy) e al gruppo dedicato a Glimp.
©Riproduzione riservata
Print Friendly, PDF & Email

Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

Lettura di FreeStyle Libre: stilata la lista degli smartphone Android più sicuri

Elenco - in costante aggiornamento - degli smartphone più utilizzati a livello globale, per la lettura di FreeStyle Libre.

Ecco l’elenco esclusivo di DeeBee.it. Qualora pensiate di acquistare uno dei seguenti telefoni, assicuratevi di richiedere al negoziante la variante riportata in tabella*, poiché non è sufficiente basarsi sul nome riportato nella colonna “Modello”.

Nella lista sono riportati solo ed esclusivamente quei modelli utilizzati decine di migliaia di volte (alcuni persino centinaia di migliaia di volte nel mondo!) per la lettura di FreeStyle Libre e le cui letture risultano *non* aver mai danneggiato neppure un solo sensore. Sono stati volutamente omessi quei modelli che ne hanno compromesso anche soltanto uno, per darvi una scelta che sia la più sicura possibile.

Lista smartphones per FreeStyle Libre - DeeBee.it
MarcaModelloVarianteUtilizzo
SamsungGalaxy A3(2017)SM-A320FL9.5%
HuaweiP9EVA-L096.7%
SamsungGalaxy S5SM-G900F6.7%
SamsungGalaxy S8SM-G950N5.3%
SonyXperia Z3 CompactD58035.2%
SamsungGalaxy S4GT-I95054.9%
SamsungGalaxy S3GT-i93004.6%
SamsungGalaxy J5(2017)SM-J530F4.1%
SonyXperia Z2D65033.9%
SonyXperia XAF31113.5%
SonyXperia Z1 CompactD55033.4%
VodafoneVodafone Vodafone 890NVodafone 890N3.2%
SamsungGalaxy S8SM-G950U2.8%
SamsungGalaxy Note3SM-N90052.8%
LgeLG Optimus LTE3LG-F260S2.5%
SamsungGalaxy S8+SM-G955U2.4%
LgeLG G5LG-H8312.3%
LgeLG G4LG-H8152.3%
SamsungGalaxy J5SM-J500FN2.3%
FoxconnFoxconn TG-L800STG-L800S2.2%
HuaweiNovaHUAWEI CAN-L112.2%
HuaweiFRD-L02FRD-L022.2%
SamsungGalaxy S6SM-G920I2.1%
LgeLG G6LG-H8702%
SamsungGalaxy Note4SM-N910S2%
HuaweiHonor 6xBLN-L211.8%
HuaweiP10VTR-L091.8%
MotorolaMoto X PlayXT15621.8%
XiaomiMi 5sMI 5s1.8%
SonyXperia XF51211.7%
Il servizio di cui stai usufruendo è unico al mondo. Se vuoi contribuire alla nostra causa, per mantenere attivi i tanti servizi (che sono sempre gratuiti e liberi per tutti), puoi aiutarci con una donazione, oppure pubblicando su DeeBee.it articoli originali e interessanti o, ancora, traducendo articoli già presenti (ogni lingua è ben accetta su DeeBee.it!).
Scrivici: info@deebee.it

👌Vuoi sapere se il tuo telefono è adatto per leggere FreeStyle Libre? Controlla con il servizio gratuito di DeeBee.it

* Le percentuali si riferiscono al numero stimato di letture effettuate nel mondo. I suggerimenti di DeeBee.it non garantiscono il buon funzionamento del dispositivo utilizzato. Ogni acquisto viene effettuato a rischio e pericolo del lettore, che se ne assume piena responsabilità. DeeBee.it non è responsabile in alcun modo e consiglia di chiedere al proprio diabetologo di fiducia prima di utilizzare il dispositivo indicato dalla ricerca effettuata e prima di prendere qualsiasi decisione terapeutica.

 

©Riproduzione riservata
Print Friendly, PDF & Email

Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!