Quella stanchezza

Se ti dico che sono stanca,
è perché sono stanca
DAVVERO.
Perché con voce proiettata
ho parlato tutta la mattina
a quarantasei occhi adolescenti
Con la glicemia fissa a 350
e la gola secca
tesa
dolorante
e la bocca ammalata di zucchero.
Ho gestito la classe con finta energia
e ho strappato lucidità dal fondo della pancia,
con le unghie.
E se ti dico che sono stanca
è perché gli occhi sono stanchi di stare aperti
a guardare cose in movimento
e i muscoli sono stanchi
di nascondere tensione.
E il pensiero si ripara
su un letto silenzioso
mentre il giorno lo strattona.
Se ti dico che sono stanca
è perché
“sono una donna normale
e faccio una vita normale”
ma la faccio con la glicemia
alta
bassa
alta
bassa
alta
e con l’anima sbattuta dall’onda.
Se ti dico che sono stanca
è perché devo cercare un riparo
sfilare un istante il corpo
e poggiare il resto su un cuscino.
Ti è piaciuto questo scritto di Lu? Clicca qui per leggerne altri ancor più belli!
©Riproduzione riservata
Print Friendly, PDF & Email

Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

Ti potrebbero interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *