Il rumore assordante del signor D.

BLOGGER > Il rumore del diabete > Il rumore assordante del signo...

Stamattina mi sono svegliata con un rumore assordante nelle orecchie, E ho capito subito, eri tu signor D., È il fastidio insopportabile del silenzio e del vuoto che mi fai sentire dentro, È quel dolore nella testa che non mi fa pensare lucidamente, È “il rumore del diabete”. Non mi sono mai illusa che la vita fosse facile, a 12 anni sei arrivato tu signor D. ,, A 26 anni ti sei portato via i miei occhi, ma credevo che non avrei mai più provato lo smarrimento di quei momenti, credevo che nessun dolore potesse essere pari a quello. Invece la vita non smette mai di sorprenderti, quello smarrimento è tornato , il dolore mi ha di nuovo sopraffatta, perché nel giro di un anno ho perso prima mio papà, E poi la mia mamma. Ho vissuto gli ultimi mesi in un limbo opaco, sollevata da un vento immaginario che non mi faceva più percepire neanche il mio corpo, E che non mi faceva mai toccare terra. Poi la terra l’ho toccata, sono precipitata giù di botto, E l’impatto è stato così forte che credevo di non rialzarmi più. sto cercando di rimettere a posto i pezzi ,anche se i pezzi non li ho ritrovati tutti, E so benissimo che non li ritroverò mai tuti. Ho imparato da tempo a non illudermi, e a non aspettarmi nulla dagli altri,, ma anche se è difficile io ho semplicemente deciso di continuare, di fare progetti, e andare avanti nella mia vita, perché nonostante il diabete e nonostante io sia cieca credo di avere il diritto di avercela una vita e anche bella. Invece mi sono sentita dire, da alcuni, che invece sarebbero dovuti essermi vicini Che, io dovrei mettermi in testa che ho il diabete e per di più sono cieca, E non posso avere la pretesa di avere una vita come quella degli altri. Io non so questa cosa sia, ignoranza, insensibilità , superficialità, non so che nome dargli, ma so che fa male e che mi ferisce. E giuro che oggi avrei solo voglia di leggerezza, oggi vorrei solo farti scendere dalle mie spalle signor D. , oggi vorrei che non ci fossi, E vorrei Che la gente tanto stupida non si permettesse di dire che io devo rinunciare ai miei sogni.

©Riproduzione riservata
Print Friendly, PDF & Email

Vuoi parlare con le migliaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda! Nel nostro gruppo affrontiamo ogni tematica inerente il diabete (non solo tecnologia ma anche leggi, sport, alimentazione, accettazione, gestione quotidiana, L104, ecc., sia per adulti che per bambini).
Enjoy!

Ti potrebbero interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *