Cosa dicono i nostri lettori…

Il sito di DeeBee.it o il gruppo Facebook ti hanno aiutato in qualche modo o ti hanno fatto scoprire qualcosa che prima non conoscevi? Faccelo sapere con una piccola testimonianza.
Grazie di cuore!

Lasciaci un messaggio che testimoni la tua esperienza con DeeBee

 
 
 
 
 
 
 
I campi contrassegnati con * sono obbligatori.
Il vostro indirizzo e-mail non sarà pubblicato.
Ci riserviamo il diritto di modificare, cancellare o non pubblicare messaggi se ritenuti non idonei alla politica del sito.
40 messaggi.
Gian Maria Gallo Gian Maria Gallo da Vicenza pubblicato il 4 Maggio 2016 alle 11:40:
Buongiorno, l'esordio per Sofia 9 anni è stato ad inizio anno, sembrava tutto facile all'inizio ma la nostra non è una gestione semplice in quanto non si riesce a stabilizzare. Ci siamo quindi documentati e documentati, in rete si trova tanto ma non tutto attendibile o di qualità. Abbiamo quindi scopertto DeeBee che raccogli una enorme quantità di informazioni, opinini, indicazioni che ci sono state di grande aiuto.....questa sorta di grande solidarietà trovo sia toccante. Abbiamo scoperto qui i sensori di cui i medici non ci avevavano ancora parlato, abbiamo scoperto qui la possibilità di appoggiarsi alla L104........di cui nessuno in ospedale ci ha parlato Tra le molte informazioni anche quelle tecniche e siamo riusciti grazie all'aiuto di Katiuscia che ha corretto alcuni miei errori a farmi collegare in modo corretto il Dexcom G4P Le interviste, gli articoli pubblicati sono sempre molto selezionati, l'idea della "carta geografica delle scuole" veramente 5 marce in più rispetto a qualsiasi altro sito. Chiaramente preferirei non aver dovuto cercare questo sito.......magari avrei preferito fare ricerche su nuovi sentieri e passeggiate in montagna o piste ciclabili...........ma il destino ci ha portato qui Un sincero ringraziamento a Katiucia ed un saluto agli altri iscitti
Daniel Brescianini Daniel Brescianini da Vobarno(Brescia) pubblicato il 1 Maggio 2016 alle 21:27:
Ciao a tutti. Penso che poche parole non riescano ad esprimere la gratitudine che proviamo noi genitori scoprendo e apprendendo che ci sono persone che sono disposte a sacrificare il loro tempo e le loro energie per aiutare altri genitori che stanno o hanno passato gli stessi momenti che loro stessi hanno vissuto in prima persona. Mia figlia ha avuto l'esordio il 20 novembre alle ore 00:00 la notizia della diabetologa:Vostra figlia é diabetica! Come iniziare meglio il 21 novembre....vabbe panico a parte oggi 1 maggio siamo già a buon punto:sensore dexcom g4 da 2 mesi e siamo in procinto di mettere il micro. Ci vuole una determinazione incredibile per superare certi momenti ma il coraggio ce lo da la nostra piccola che ogni giorno vediamo più determinata ad andare avanti. Ora la strada ê in discesa ma grazie a nightscout Italia, Fabrizio e Katiuscia, siamo già molto più sicuri su quello che dobbiamo fare. Grazie. Adesso mi metterò a disposizione di sostegno 70 almeno per quello che posso per dare una mano anche io nel mio piccolo ad aiutare i genitori che da poco scoprono il db1 nei propri pargoletti. GRAZIE DAVVERO A TUTTI!!!
Eliana Sancarlo Eliana Sancarlo da Palermo pubblicato il 30 Aprile 2016 alle 13:23:
Sono entrata a far parte del gruppo Facebook Nightscout qualche mese fa, quasi per caso (in realtà ero alla ricerca di qualche gruppo italiano dedicato interamente al Freestyle Libre, che poi non ho più trovato). Sono però ben lieta di essere "incappata" in questo gruppo, in quanto da quando ho cominciato a frequentarlo (pur intervenendo poco) mi si è letteralmente aperto un mondo nuovo davanti. Fino a qualche tempo fa ad esempio per me era pura utopia pensare di poter leggere a distanza le glicemie rilevate dal Libre... ora invece so che questo è possibile! Ho scoperto che questo gruppo è strettamente connesso alla Onlus DeeBee, una realtà giovane giovane ma con obbiettivi molto ambiziosi: ho seguito con enorme interesse l'ultimo esperimento condotto da Fabrizio Casellato e Katiuscia Nosella (co-fondatori della Onlus nonché amministratori del gruppo facebook di Nightscout) volto a rendere possibile l'utilizzo del Freestyle Libre con l'ausilio di allarmi (chi utilizza il Libre sa infatti che una delle sue grandi pecche è proprio l'assenza di un allarme che avvisi quando la glicemia scende minacciosamente). Ecco... sinceramente ho provato un senso di gratitudine nel vedere queste persone che si adoperavano per rendere possibile tutto ciò. Seguo tante pagine dedicate al diabete, ma mai mi era successo di vedere raggiungere questi risultati in tempo reale, e di poterli quasi toccare con mano. Insomma, mi sento veramente di ringraziare queste persone per quanto realizzato finora e per tutto ciò che (sono certa) realizzeranno nel futuro. Ho capito che vale veramente la pena di sostenere questa onlus, vedere questi risultati infonde ottimismo e positività.... e da quanto ho capito dall'anno prossimo sarà anche possibile destinarle il 5 per mille in sede di dichiarazione dei redditi, io lo farò sicuramente. Ancora grazie ragazzi e continuate così!
Mariana Mirela Bodron Mariana Mirela Bodron da Castel del piano pubblicato il 21 Marzo 2016 alle 15:34:
Buongiorno. Grazie a Dio che vi ho trovati.Mio bambino di 4 anni con il diabete T1 dal 4 marzo 2014 non da segni e non riconosce un'ipoglicemia, tra l'altro siamo ancora con le penne per cui e molto probabile che le ipoglicemie accadono. Adesso sono molto più tranquilla,con il sensore Libre e Nightscout sul telefonino posso controlarli la glicemia ogni volta che c'è bisogno (nel caso di ipoglicemia grave ,si deve fare ogni 15 min x vedere se riprende a salire dopo l'assunzione di zucchero ) con il semplice avvicinare il telefono al sensore. A me mi sembra di aver fatto il primo passo sulla Luna. Grazie Katiuscia Nosella e Fabrizio Casellato. Il vostro lavoro x tanti:un vento che ha spazzato via le nuvole e ci ha riportato un po di sole! :-* :-* :-* :-)
Francesca Margarella Francesca Margarella da Battipaglia pubblicato il 2 Marzo 2016 alle 16:16:
Sono entrata a far parte del mondo Nightscout grazie a katiuscia che mi è stata di grande aiuto e alla guida passo passo, tradotta e di facile comprensione di Fabrizio. Oggi penso che non potrei più farne a meno e che tutti i genitori di bambini diabetici hanno diritto alla serenità che solo Nightscout ti permette. Riguardo alla pagina Facebook... ho altrettanta ammirazione. Un gruppo di genitori che condivide le proprie esperienze e le proprie conoscenze, con a capo i nostri due pilastri, sempre loro: katiuscia e Fabrizio. E poi c'è deebee... una onlus nata per affrontare le problematiche legate a questa patologia. Qui trovi tutte le informazioni che ti servono, ormai è sempre attiva sulla home del mio cellulare. Grazie a katiuscia, Fabrizio e Deebee mi si è aperto un nuovo mondo
LUCIA SERINO LUCIA SERINO da TARANTP pubblicato il 26 Febbraio 2016 alle 19:59:
sono gentilissimi e mi sono trovata benissimo mi hanno aiutato in qualsiasi momento ho avuto bisogno katiuscia é spettacolare, grazie infinite
Bog Dan Bog Dan da Giurgiu, Romania pubblicato il 25 Gennaio 2016 alle 21:10:
Thanks a lot, guys! Thanks to you, we now have the first Romanian Nightscout website connected with a Libre sensor up & running! You guys really rock! Nightscout Romania
Federico Zanzi Federico Zanzi pubblicato il 13 Gennaio 2016 alle 22:43:
La risponda alla domanda è SI, il sito e il gruppo fb sono stati molto utili sia a livello tecnologico-operativo con l'aiuto concreto e fondamentale di Katiuscia e Fabrizio! Sia con la condivisione di giornate buone ma anche di quelle non ideali di conosce ogni giorno lo Zenit e il Nadir....
Paola Grossi Paola Grossi pubblicato il 4 Gennaio 2016 alle 19:11:
"La cura per il diabete non è dietro l'angolo ma la tecnologia, in futuro, vi aiuterà" , così ci disse un dottore in fase di esordio. Il lavoro di Katiuscia e Fabrizio sta rendendo quel futuro sempre più presente. Credo sia difficile vivere, lavorare e portare avanti questa onlus ma ci sono genitori che vivono più sereni grazie al loro supporto e questo è semplicemente Bello
diana baciu diana baciu da caneva pubblicato il 17 Dicembre 2015 alle 10:29:
Le parole sono poche per poter esprimere quello che Fabrizio e Katiuscia fanno, mettendo tanto cuore ,tanta umanità e tanta dedicazione a questo magnifico gruppo "nightscout". Per me il giorno 05/04/2014 quando un gentile dr del P.S. ci ha detto ,purtroppo non ci sono buone notizie la sua figlia ha il Diabete e stato il secondo giorno più brutto della mia vita ,e stato il giorno che ha cambiato me. il mio marito tutta la nostra vita ,al inizio e stata un inferno, pero piano piano per fortuna ho capito che si farà una vita normale(anche se tutt'oggi e difficile accertare tutto ) Mi sono inscritta in questo gruppo meraviglioso e ho capito che la gestione delle glicemie migliorerà.... voi due ,Katiuscia e Fabrizio, avete portato un po' di tranquillità a casa nostra ...siete persone speciali e senza di voi ,senza il vostro aiuto. non sarei stata capace di realizzare il nightscout. Io vi posso solo RINGRAZIARE con tutto il mio cuore per la vostra disponibilità per il vostro impegno nel migliorare o facilitare le nostre vite ! Un abbraccio caloroso e affettuoso da parte di mamma Diana .papà Cristian e Arianna !!!!
Barbara Lovrencic Barbara Lovrencic da Sovizzo pubblicato il 15 Dicembre 2015 alle 19:03:
Io ho trovato il gruppo facebook cercando di fare Nightscout. Ero già iscritta su qualche altro gruppo di genitori dei bambini diabetici ma solo in Nightscout Italia mi sono sentita subito "a casa". Ho trovato persone che hanno stessi miei problemi ma che nello stesso tempo non si piangono addosso ma cercano di trovare qualche soluzione per rendere questa convivenza con diabete piu sopportabile. Nel gruppo ho trovato supporto pratico ma anche emotivo. Poi è nato DeeBee. DeeBee ha avuto il coraggio di prendersi delle responsabilità mettendo faccia dietro a quello che viene scritto sul sito che è ben diverso da un gruppo chiuso su Facebook dove ognuno è responsabile di quello che scrive. Ci vuole coraggio e conoscenza x informare e la compassione per confortare DeeBee c'è l'ha tutte tre.
Laura Santagiuliana Laura Santagiuliana da Lonigo pubblicato il 14 Dicembre 2015 alle 23:06:
L'avventura Nightscout è iniziata grazie a Fabrizio, da sola non sarei stata in grado! Ho conosciuto un papà pieno di iniziative, idee ma anche timori... Che erano i miei! Mi sento di far parte di un progetto ambizioso e importante che cerca di ottenere come prima cosa la libertà per i nostri piccoli di fare tutto o quasi come gli altri! Anche con la scuola questo sistema di monitoraggio ha trovato l'approvazione delle maestre che si sentono più tranquille e sicure! Poi è arrivata Katiuscia e Fabrizio ha preso il volo... Grazie ragazzi perché questo progetto è importante e ci vuole passione!!!
Alessandro R. Alessandro R. da Aosta pubblicato il 14 Dicembre 2015 alle 21:18:
Penso di essere stato uno dei primi iscritti alla pagina facebook. Usavo già Nightscout da mesi e nella pagina ho trovato un gruppo di persone con cui condividere le problematiche di questa "seconda vita" che è iniziata ormai da piu' di un anno. E poi sono iniziate le idee e i progetti sviluppati con Fabrizio e Katiuscia che hanno reso piu' facile la vita di molte persone. Spero caldamente che tutto questo possa servire ad aiutare ancora molte altre persone e che presto si possano realizzare tante nuove idee per rendere la nostra vita piu' semplice. WeAreNotWaiting.
Valerio nicoletti Valerio nicoletti da Roma pubblicato il 14 Dicembre 2015 alle 21:02:
Ricordo che quando partii con il nightscout pensai che nessun genitore di bimbo diabetico doveva starne senza. E mentre pensavo a come fare per poter divulgare il più possibile questa possibilità Fabrizio e katiuscia iniziarono a fare quello che avrei desiderato poter fare anch'io: aiutare i genitori t3 a nOn sentirsi perduti, a sapere che dietro l'angolo non ci aspetta altro che una vita migliore..
Mariacristina Mariacristina pubblicato il 14 Dicembre 2015 alle 19:00:
Grazie a questo gruppo riusciamo a gestire al meglio la nostra bimba. Fabrizio e Katiuscia rispondono anche di notte (ma si sa che noi t3 non dormiamo mai!). Con Nightscout la bimba è più indipendente,noi siamo più sereni,abbiamo migliorato glicata e stile di vita. Grazie di tutto ragazzi.
vittoria lenti vittoria lenti da taranto pubblicato il 12 Dicembre 2015 alle 12:20:
Io ho conosciuto questo gruppo quando avevo già acquistato nightscout. Poi ho conosciuto Fabrizio e katiuscia e ho visto un'altra realtà. Sono persone geniali di una disponibilità unica. Con loro, non solo ho risolto i vari problemi di nightscout, ho anche rivisto alcuni punti dalla gestione del diabete di mio figlio perché qui si trova gente che ha superato il periodo "piangersi addosso " , si è alzata le maniche e reagisce trovando soluzioni. Per ultimo quest'anno risparmierò i soldi dell'assistenza di nightscout perché, con la loro assistenza, ormai l'ho fatto da me. Un'unica parola: GRAZIE
Gloria Anania Gloria Anania da Torino pubblicato il 11 Dicembre 2015 alle 16:05:
Indubbiamente una fantastica iniziativa, portata avanti con tenacia, disponibilità assoluta e professionalità con questo tipo di monitoraggio è migliorata sia la vita del mio bimbo che la mia, ridotti del 50% i controlli con il glucometro e migliorata nettamente la glicata i consigli e il confronto sempre pronto gentile ed esauriente anche di supporto a problemi non strettamente tecnologici ma di conforto a momenti particolari che questa patologia ci fa affrontare grazie di cuore a voi !!
Taryn Taryn da Udine pubblicato il 11 Dicembre 2015 alle 13:46:
L'assistenza tecnologica ai problemi con nightscout o qualsiasi tipo di dispositivo è eccellente e quasi immediata, neanche un centro assistenza sarebbe così preparato! Complimenti per il massimo impegno che dedicate a questo progetto.
Enza Enza da Eboli pubblicato il 10 Dicembre 2015 alle 19:34:
Grazie a questo gruppo,ho scoperto un mondo....un porto sicuro dove rifugiarsi e aver sempre la risposta esatta al momemto giusto. Cioe' il meglio,nonostante viviamo il peggio.
Giovanna Giovanna da Napoli pubblicato il 10 Dicembre 2015 alle 19:03:
Grazie a questo gruppo sono riuscita a rsollevarmi dal trauma avuto dopo l'esordio a maggio della mia bimba di 7 anni.Infatti,qui ho scoperto il dexcom e tutta la tecnologia che è indispensabile per migliorare la gestione del diabete e vivere la patologia in maniera più "serena" . Complimenti per l'impegno e la bravura.

 

 

 

©Riproduzione riservata
Print Friendly, PDF & Email

Vuoi parlare con le centinaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda!
Enjoy!

Ti potrebbero interessare anche...

Un pensiero su “Cosa dicono i nostri lettori…”

  1. La lotta al diabete tramite la tecnologia è l’insegna dietro la quale si trova un gruppo di persone gentilissime che condividono con serenità le proprie difficoltà nell’affrontare tutti i problemi legati al diabete. Per me quest’associazione è stata una bella scoperta. Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *