Archivi tag: linee guida

Nuovo protocollo: glucagone per ipoglicemie moderate

L’episodio di vomito, soprattutto in presenza di insulina in circolo (la cosiddetta IOB, Insulin On Board) è uno degli eventi più temuti dai genitori di un bambino diabetico.
Se chi utilizza il microinfusore può correre ai ripari almeno in parte, stoppando l’erogazione di insulina basale, la cosa si fa più spinosa per chi utilizza le penne e fa quindi uso dell’insulina lenta.

Il problema principale è che, in caso di vomito, il bambino non riesce ad assumere alimenti per via orale, pertanto anche la semplice somministrazione di zucchero risulta spesso impraticabile. Se fino a poco tempo fa l’unica soluzione era il ricovero in pronto soccorso, oggi ci viene in aiuto un innovativo protocollo che, in caso di ipoglicemia lieve-moderata in corso di vomito, prevede la somministrazione di glucagone in piccole dosi*.

Questa situazione si può verificare soprattutto durante gli episodi di gastroenterite in cui il bambino vomita oppure si rifiuta di assumere qualsiasi cibo liquido o solido per bocca

siringa glucagone

La “mini dose” di glucagone viene somministrata con una semplice siringa per insulina, quindi vi consigliamo di averne sempre una a portata di mano. Può sembrare paradossale o banale, ma spesso ciò che manca è proprio la classica siringa usa e getta per insulina, complici microinfusori e penne che la rendono illusoriamente superflua.

✓ L’iniezione può essere praticata per via sottocutanea o intramuscolare
✓  Non è rilevante il sito d’iniezione
✓ Il glucagone ricostituito è instabile, va quindi buttato dopo qualche ora
✓ Prima di utilizzare questo protocollo, chiedi al tuo diabetologo di fiducia

Nella seguente tabella riportiamo le “mini dosi” di glucagone (Glucagen Hypokit 1mg) da somministrare, in relazione all’età del bambino. Qualora la glicemia non raggiunga livelli soddisfacenti, una seconda dose di pari entità potrà essere somministrata dopo 1 ora dalla prima iniezione.

regole glucagone

Il protocollo viene già insegnato nei migliori centri pediatrici italiani, tra i quali l’ospedale Regina Margherita di Torino e, come ogni novità degna di nota, è stato anche postato nel gruppo ufficiale di DeeBee.it.
Ringraziamo la dott.ssa Ivana Rabbone per la condivisione e la supervisione.

*Brink S, Joel D, Laffel L, Lee WWR, Olsen B, Phelan H, Hanas R. Sick day management in children and adolescents with diabetes. Pediatric Diabetes 2014; 15, S20:193–202
*Haymond MW1, Schreiner B. Mini-dose glucagon rescue for hypoglycemia in children with type 1 diabetes. Diabetes Care. 2001 Apr;24(4):643-5

CALCOLATORE ONLINE

EtàDose di glucagone

©Riproduzione riservata
Print Friendly, PDF & Email

Vuoi parlare con le migliaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda! Nel nostro gruppo affrontiamo ogni tematica inerente il diabete (non solo tecnologia ma anche leggi, sport, alimentazione, accettazione, gestione quotidiana, L104, ecc., sia per adulti che per bambini).
Enjoy!

Diabete a scuola: accordi regionali

In linea con la gestione territoriale della sanità italiana, anche i protocolli d’intesa, inerenti la gestione del bambino diabetico nelle strutture scolastiche, sono stati stilati a livello regionale.

La lista non è ancora completa. Qualora foste a conoscenza di un protocollo relativo ad una regione mancante nell’elenco, fatecelo pervenire al nostro indirizzo email: info@deebee.it

Clicca sulla mappa per scaricare il protocollo d’intesa della tua regione.

La seguente tabella riporta i protocolli d’intesa, regione per regione.

  
download

Linee guida nazionali - somministrazione farmaci a scuola

download

Documento strategico interministeriale di intervento integrato per l’inserimento del bambino diabetico a scuola

downloadAbruzzo
Protocollo d'intesa 
downloadBasilicata
Somministrazione farmaci a scuola 
downloadCalabria
Protocollo d'intesa 
downloadEmilia Romagna
Somministrazione farmaci a scuola
downloadFriuli Venezia Giulia
Somministrazione farmaci a scuola
download Lazio

Accordo SIEDP - Ufficio scolastico regionale:
"Linee di indirizzo per favorire l'inserimento a scuola del bambino con diabete"

downloadLombardia

Linee guida per favorire l'inserimento del bambino diabetico a scuola

downloadMarche

Piano integrato di assistenza e accoglienza del minore con diabete a scuola

downloadPiemonte
Protocollo d'intesa
downloadSardegna
Protocollo d'intesa
downloadSicilia
Protocollo d'intesa
downloadToscana

Servizio sanitario e Ufficio scolastico regionale: percorso per favorire l'inserimento del bambino con diabete nell'ambito scolastico

downloadToscana
Somministrazione farmaci a scuola
downloadUmbria

Protocollo di intesa fra la Direzione Sanità della Regione, la Rete materno-infantile e dell'età evolutiva e l'Ufficio scolastico regionale dell'Umbria

downloadUmbria
Somministrazione farmaci a scuola
downloadVal D'Aosta
Protocollo d'intesa
downloadVeneto
Somministrazione farmaci a scuola
Ti è piaciuto questo articolo? Clicca qui per leggerne altri ancor più interessanti sulla tematica "Diabete a scuola"!
Vuoi contribuire con informazioni importanti sul mondo della scuola? Scrivici: info@deebee.it
©Riproduzione riservata
Print Friendly, PDF & Email

Vuoi parlare con le migliaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda! Nel nostro gruppo affrontiamo ogni tematica inerente il diabete (non solo tecnologia ma anche leggi, sport, alimentazione, accettazione, gestione quotidiana, L104, ecc., sia per adulti che per bambini).
Enjoy!

INPS: nuove linee guida

Commissione che vai, valutazione che trovi. Fino a poco tempo fa, per alcune Commissioni INPS un bambino affetto da diabete mellito tipo 1 anche a sei o sette anni non aveva bisogno di essere assistito continuamente dai genitori. Per altri bisognava dimostrare, documenti e grafici alla mano, l’esistenza delle ipoglicemie o delle complicanze. Ma c’erano anche Commissioni che hanno riconosciuto, per i ragazzi diabetici, la necessità di assistenza fino al compimento della maggiore età.

Nel tentativo di rendere omogenei i giudizi delle varie Commissioni Mediche Territoriali dell’INPS, il Dott. Massimo Piccioni – Presidente della Commissione Medica Superiore dello stesso istituto e docente di Medicina Legale all’Università Cattolica di Roma – ha richiesto in pratica la sospensione delle visite di revisione, un vero tormento per la famiglie e, non di rado, anche per gli stessi bambini. Con un documento ufficiale dal titolo “La valutazione a fini di invalidità civile e handicap del minore affetto da diabete mellito tipo 1: Linee guida”, si chiede il riconoscimento automatico di tutte le prestazioni previste dalla Legge 104 (la normativa che prevede l’assistenza alle persone in difficoltà ed ai loro parenti).

Il documento, nella sua prima parte, è strettamente di natura clinica con l’esposizione completa della patologia, la descrizione dei sintomi, le complicanze e le terapia. Dopo aver menzionato il forte impatto della malattia sulle famiglie e sulla vita del bambino, si arriva alla conclusione tanto attesa e sperata:

La Commissione Medica Superiore ritiene che per i minori affetti da diabete mellito tipo 1, si debba:
1. riconoscere in ogni caso la sussistenza di difficoltà persistenti a svolgere i compiti e le funzioni proprie dell’età, ai fini dello status di “minore invalido” e del conseguente diritto all’indennità di frequenza;
2. riconoscere in ogni caso la sussistenza della condizione di handicap con connotazione di gravità, con previsione di revisione al raggiungimento dell’età adulta.

Le Commissioni Mediche, quindi, sono ora vivamente consigliate (per non dire obbligate) a seguire le linee innovative di questo documento che non vede il riconoscimento delle prestazioni previste dalla Legge 104 come un favore ma, finalmente, come un diritto delle famiglie con bambini affetti da diabete mellito tipo 1.

Non sappiamo ancora se realmente chi aveva in programma la revisione in questo periodo sia stato esonerato dalla fatidica visita. Fatecelo sapere!

download2  Linee Guida INPS

©Riproduzione riservata
Print Friendly, PDF & Email

Vuoi parlare con le migliaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda! Nel nostro gruppo affrontiamo ogni tematica inerente il diabete (non solo tecnologia ma anche leggi, sport, alimentazione, accettazione, gestione quotidiana, L104, ecc., sia per adulti che per bambini).
Enjoy!

Correzione dell’ipoglicemia – Adulti

Quella che segue è la “regola del 15”, così chiamata poiché, se si è in ipoglicemia, occorre assumere 15 grammi di zucchero ogni 15 minuti, sino a quando il valore capillare supererà 100.

Facile, non trovi?

correzione glicemia DeeBee

©Riproduzione riservata
Print Friendly, PDF & Email

Vuoi parlare con le migliaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda! Nel nostro gruppo affrontiamo ogni tematica inerente il diabete (non solo tecnologia ma anche leggi, sport, alimentazione, accettazione, gestione quotidiana, L104, ecc., sia per adulti che per bambini).
Enjoy!