Tu sei una Conte

BLOGGER > Il rumore del diabete > Tu sei una Conte

Oggi sembra un giorno come un altro, ma non lo è. Oggi sono già quattro anni che non ci sei più, nonno. Quando perdi qualcuno che  ami ci sono tante cose che ti mancano, e di te  mi manca una cosa in particolare; ogni volta che mi sentivo un po’ giù o non mi sentivo bene mi dicevi una frase: “tu sei una ‘Conte’ e noi superiamo tutto!”… me lo dicevi sempre, e mi  piaceva sentirtelo dire. Credimi ci sto provando a superare tutto, la tua perdita, quella di zia, quella di papà, quella di mamma, in così poco tempo. Ce la sto mettendo davvero tutta, ma è proprio tanto difficile e spesso penso che se almeno  tu ci fossi stato ancora sarebbe tutto diverso adesso. Non mi piace questo mese, spero che passi in fretta. Mamma aveva iniziato ad avere paura di questo mese, che  ha portato via te, che ha visto tanti dei miei ricoveri in ospedale per il diabete, che le ha fatto scoprire la malattia e, non per ultimo, che ha portato il diabete nella mia vita. Sì perché il signor D. è arrivato proprio ad ottobre e lui c’è sempre,  non va mai via. E io in questi giorni, in cui mi sento un po’ così, traballante, lui, il signor D. è lì che mi guarda, e aspetta che io cada. Non illuderti signor D.  io non cado.

©Riproduzione riservata
Print Friendly, PDF & Email

Vuoi parlare con le migliaia di amici che hanno già sperimentato le soluzioni proposte su DeeBee.it? Vuoi fare qualche domanda su un argomento specifico per conoscere le opinioni ed i suggerimenti di chi ci è già passato? Vuoi suggerire tu qualcosa dicendo la tua?
Non devi fare altro che iscriverti nel gruppo Nightscout Italia ed otterrai risposta ad ogni tua domanda! Nel nostro gruppo affrontiamo ogni tematica inerente il diabete (non solo tecnologia ma anche leggi, sport, alimentazione, accettazione, gestione quotidiana, L104, ecc., sia per adulti che per bambini).
Enjoy!

Ti potrebbero interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *